Lunedi' 13 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Italia
  • ROBERTO SAVIANO DOMANDE INQUIETANTI.LA N'DRANGHETA STA ALLA LEGA NORD COME RUBY A SILVIO BERLUSCONI....

ROBERTO SAVIANO DOMANDE INQUIETANTI.LA N'DRANGHETA STA ALLA LEGA NORD COME RUBY A SILVIO BERLUSCONI.

Roma 18 Novembre 2010 CORSERA.IT

Le domande inquietanti di Roberto Saviano.

Roberto Saviano tira giù di brutto,accusa la Lega Nord di collisione con gli interessi della n'drangheta e Roberto Maroni di comportarsi come il capoclan dei Casalesi Vincenzo Schiavone detto Sandokan.Insomma la n'dragheta stà alla Lega Nord come Ruby al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Sembra una metafora ma non lo è,perchè appare un quadro inquietante che ci riconduce all'inizio,al momento del cruciale accordo politico sottoscritto dalla Lega Nord e Silvio Berlusconi.Accordo che avvenne all'ndomani di una diffamante campagna giornalistica de La Padania,che...

....accusava Silvio Berlusconi di essere un mafioso figlio di un banchiere mafioso all'interno della Banca Rasini,depositaria dei conti dei principali boss della Mafia.Allora Roberto Saviano non ciurla il manico della scopa,infila il faro della televisione nella Lombardia mafiosa,collusa ad ogni livello con gli interessi della criminalità organizzata.UN colpo al cuore del sistema politico che oggi governa il Nord,l'indice puntato contro la Lega Nord e i lumbard capeggiati da Silvio Berlusconi.Fu dunque vera la campagna de La Padania? Silvio Berlusconi chiuse l'accordo politico prima che verità nascoste venissero a galla?

Come mai un partito politico giovane e arrembante,pronto a tutto pur di far emergere la legalità,alla fine decide di siglare un accordo con il sangue proprio con il principale accusato della loro strategia politica?

Roberto Saviano fa emergere allora il tanfo intollerabile del dubbio,della prova che qualcosa di marcio,di losco,tormenta la regione Lombardia e il Nord,che forse grazie alla politica,oggi la criminalità organizzata divora i soldi pubblici,ma sopratutto tiene in mano lo Stato.

 

CORSERA.IT COPYRIGHT


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.