Martedi' 07 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • SARAH SCAZZI YARA GAMBIRASIO E' VIVA MA SERVONO CINQUANTAMILA SOLDATI A BREMBATE E SILVIO BERLUSCONI....

SARAH SCAZZI YARA GAMBIRASIO E' VIVA MA SERVONO CINQUANTAMILA SOLDATI A BREMBATE E SILVIO BERLUSCONI.

Brembate di Sopra 1 Dicembre 2010 CORSERA.IT

Altro che le puttanate di Wikileaks qui serve una mente acuta a Brembate.Silvio Berlusconi dovrebbe intervenire lui personalmente al comando di cinquantamila soldati e risolvere il caso di Brembate di Sopra.Un segno che lo Stato c'è e arriva,quando serve ai suoi cittadini.Dove sta Silvio Berlusconi?E se fosse sua figlia scomparsa?Se mollasse ogni suo impegno istituzionale gli italiani capirebbero,anzi saremmo tutti con lui.Questi sono i problemi del paese,altro che le puttanate del giovane frocio Assange.Berlusconi a Brembate giorno e notte in una tenda da campo per tenere alta la tensione sulle ricerche.

Yara Gambirasio è viva,ci dobbiamo convincere di questo,cancellare dalla nostra mente che ormai sia morta,altrimenti non la ritroveremo mai.Il killer è pericoloso e sicuramente ha intenzioni brutali,ma l'esercito con cinquamtamila soldati dovrebbero intervenire per setacciare l'intero paese da cima a fondo.Non comprendo come mai su una vicenda cos' delicata non sia ancora....

.....intervenuto personalmente Silivo Berlusconi e il Capo dello Stato Giorgio Napolitano,come mai tutte le autorità del paese non siano presenti a Brembate per una grandissima caccia all'uomo.Non possiamo permettere che le nostre figlie scompaiono all'improvviso,senza ragione,lasciando nelle mani di un maresciallo dei Carabinieri locale la responsabilità di coordinare l eforze in campo.La scomparsa di una tredicenne in Italia doverebbe provocare una reazione straordinaria degna di un paese civile e invece smuove soltanto gli sciacalli della televisione e dei media in generale.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.