Venerdi' 21 Gennaio 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • SAN PIETROBURGO ESPLODE GRANATA NELLA CITTA' DEGLI ZAR....

SAN PIETROBURGO ESPLODE GRANATA NELLA CITTA' DEGLI ZAR.

San Pietroburgo 25 Nov.(Corsera.it) Una volta le personalità di rango si accoglievano con salve di cannone,oggi la Juventus viene accolta a San Pietroburgo a colpi di granata.Una automobile questa mattina è esplosa,uccidendo tre persone ,nei pressi di una stazione ferroviaria chiamata Oudelnaia.La bomba dovrebbe essere con tutta probabilità una granata.Le vittime sono le persone che si trovavano a bordo,tra di loro anche un bambino.Questa sera a San Pietroburgo si gioca Juventus Zenit .

dal Corriere della Sera on line

NESSUNA RIVENDICAZIONE - Le autorità per il momento mantengono il riserbo su ulteriori dettagli nell'attesa di capire come siano andate realmente le cose. Non vi sarebbe per ora alcuna rivendicazione dell'attentato. Una fonte citata dall'agenzia Ria Novisti ha confermato che nonostante l'esplosione non è mai stato interrotto il servizio di trasporto nel sottosuolo in un orario di grande affluenza da parte del pubblico (la deflagrazione è stata registrata attorno alle 8.55). Resta da capire se l'esplosione avvenuta in superficie sia stata fortuita, se cioé l'intenzione degli attentatori era in realtà quella di portare l'ordigno nella stazione del metrò e cercare così di provocare il più alto numero possibile di vittime, obiettivo sfumato a causa di un errore che ha portato ad un'esplosione anticipata. Una pista, quella del terrorismo, che però molte agenzie, citando fonti dell'intelligence, tendono ad escludere: la città - che in serata ospiterà la partita di calcio tra lo Zenit e la Juventus - non è mai stata considerata più di tanto un bersaglio sensibile per le rivendicazioni politiche. E a dimostrazione del fatto che proprio questa sia la linea seguita dalle autorità ci sarebbe proprio la decisione di transennare la zona dello scoppio ma di lasciare in funzione il metrò.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.