Martedi' 14 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • MATTHIAS SCHEPP LE GEMELLINE UCCISE PRIMA DI ARRIVARE A NIZZA....

MATTHIAS SCHEPP LE GEMELLINE UCCISE PRIMA DI ARRIVARE A NIZZA.

FOGGIA - Matthias Schepp avrebbe attraversato la frontiera di Nizza da solo. Una conferma che potrebbe giungere da una foto giunta in queste ora alla Squadra Mobile di Foggia e scattata il 2 febbraio scorso alle 9 e 13 mentre l’uomo sta pagando il pedaggio al casello autostradale di Nizza Capitou, in direzione Italia.

IL FOTOGRAMMA - Nella foto si vede chiaramente che l’uomo è solo e non vi è alcuna presenza delle bambine. La fotografia

è stata scattata dalla polizia francese e inviata alla polizia di Foggia che dal 3 febbraio – giorno in cui Schepp si è ucciso gettandosi sotto un treno alla stazione ferroviaria di Cerignola - sta indagando sulla scomparsa di Alessia e Livia le figlie di sei anni che l’uomo ha rapito il 31 gennaio scorso e di cui non si hanno notizie.

LE RICERCHE - Intanto anche oggi – come ha confermato il dirigente della Squadra Mobile di Foggia, Alfredo Fabbrocini – volontari e polizia hanno effettuato le ricerche lungo i binari della stazione di Cerignola Campagna alla ricerca dei nastri del registratore dell’uomo, su cui potrebbe aver inciso frasi importanti per capire che fine abbiano fatto le sue due figlie.

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.