Mercoledi' 25 Maggio 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • LIBIA ODISSEY DAWN 8000 INSORTI UCCISI.UN LAGO DI SANGUE.DISTRUTTO BUNKER DI MUAMMAR GHEDDAFI....

LIBIA ODISSEY DAWN 8000 INSORTI UCCISI.UN LAGO DI SANGUE.DISTRUTTO BUNKER DI MUAMMAR GHEDDAFI.

Tripoli 21 Marzo 2011 CORSERA.IT

Qui Tripoli,di Matteo Corsini.

La Libia è sporca di sangue,un mare di sangue rosso,un lago desolato,formato dai corpi di 8000 cadaveri degli insorti,massacrati dalle milizie cannibali del colonnello Muammar Gheddafi.

Notte di bombe e missili Tomahawk per Monsieur Muammar Gheddafi.Sbriciolato uno dei suoi bunker.Ma il rais fugge per la Libia in cerca di salvezza.Gli attacchi della coalizione hanno distrutto la macchina militare libica e gli insorti hanno ripreso coraggio ed esultano nelle città.Ben presto,secondo le parole del comandante in capo delle forze di coalizione,comandante Mike Mullen,i prossimi attacchi colpiranno i rifornimenti delle truppe di Gheddafi. 

 

 ATTACCHI - Sono continuati inoltre anche gli attacchi di altri Paesi della coalizione come le incursioni di diversi velivoli britannici, sebbene gli aerei dell'aviazione di sua Maestà, da una certa ora della notte, non abbiano più lanciato missili su obiettivi sensibili. «Per la seconda volta, anche il Regno Unito ha lanciato dal Mediterraneo missili (da crociera) Tomahawk da un sommergibile di classe Trafalgar nel quadro di un piano coordinato della coalizione per applicare la risoluzione» del Consiglio di sicurezza dell'Onu che autorizza il ricorso alla forza contro il regime del colonnello Muammar Gheddafi, ha spiegato il generale John Lorimer, in un comunicato del ministero della difesa britannico, ricordando il nuovo attacco da sottomarino effettuato dalle forze armate del Regno Unito.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.