Sabato 26 Settembre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Editoriali
  • DIRITTO INTERNAZIONALE.MATTEO CORSINI BELLUM IUSTUM CHI SIAMO NOI DAVVERO?...

DIRITTO INTERNAZIONALE.MATTEO CORSINI BELLUM IUSTUM CHI SIAMO NOI DAVVERO?

Roma 15 Maggio 2011 CORSERA.IT

Sappiamo noi in fondo cosa sia la morte,sappiamo distinguere e ne siamo certi cosa sia il giusto dall'ingiusto,oppure siamo vittime della nostra megalomania? Sappiamo noi capire quali siano gli spazi adeguati dove espandere il nostro concetto di democrazia,oppure immaginiamo che ogni nostro schema debba reggere al confronto di altre realtà? La democrazia che noi conosciamo si tinge del rosso del sangue,quasi sempre tracima oltre i confini della sua qualificazione,e' comunque sempre il volto orribile di una speranza perduta....

....e di una visione del tempo tardiva.Forse incapace di reagire alla sua stessa negazione.

Gli abissi di una Guerra Giusta,gli sconfinati orizzonti di un dovere che è forse ingiusto.

Chi siamo noi davvero,alle volte ci viene di domandarcelo.Chi siamo noi all'interno del complicato meccanismo della comunità internazionale,tale da concederci il diritto di inseguire e uccidere Muammar Gheddafi,in nome della giusta causa la c.d. " bellum iustum"?

Ma quali sono i criteri della guerra Giusta,della sua interpretazioni,anche oggi adottabile,senza violare i confini dei precetti e delle prescrizioni contenute nella Convenzione internazionale

dei diritti dell'Uomo,a cui tutti oggi ci appelliamo e ne riconosciamo il valore etico e giuridico delle nostre comunità?

 Siamo noi consapevoli di uccidere le nostre madri? Siamo noi consapevoli di uccidere e mutilare i nostri figli? Consapevoli di infrangere le regole di un paese straniero,anzi sovrano?

Siamo consapevoli che l'esportazione di una democrazia  avanzata,si conclude con l'imposizione di norme,regole di condotta,doveri e diritti morali,che forse non hanno una necessaria corrispondenza nella cultura  in Libia o in Arabia o Altrove?

Chi siamo noi per poter stabilire quali siano le regole di questa fantomatica Guerra giusta,che alla fine opprime la libertà dei popoli,ne distrugge la vita,ne sfrutta le ricchezze?

Le nostre grandi costituzioni,le nostre migliori intenzioni costitutive eropee,i nostri dettami internazionali,iol rispetto delle regole e dei diritti fondamentali degli uomini vengono sempre rispettati oppure alle volte sono travolti per le ragioni di Stato,di potere superiore?

CORSERA.IT COPYRIGHT

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.