Domenica 05 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • MELANIA REA OMICIDIO SALVATORE PAROLISI IL PUTTANIERE INNAMORATO...

MELANIA REA OMICIDIO SALVATORE PAROLISI IL PUTTANIERE INNAMORATO

Ascoli Piceno 24 Maggio 2011 CORSERA.IT

Salvatore Parolisi era una leggenda tra le reclute femmine di mezza Italia,un capolavoro di macho latino,paragonabile in tutto e per tutto a Rocco Siffredi.Un attraente latin lover in divisa,che prediligeva il sesso femminile per i suoi durissimi "addestramenti".Salvatore Parolisi era l'istruttore di riferimento per le giovani reclute,che giungevano....

....spaesate e intimorite dall'affrontare il periodo di addestramento.Ma la sua leggenda tra i reparti militari aleggiava,e rassicurava le donne timorose che sopraggiungevano al reggimento Piceno.

Adesso gli inquirenti dovranno stabilire,se l'arte divinatoria di Salvatore Parolisi,era spartita con qualcuno dei suoi colleghi o addirittura con alti ufficiali dell'esercito di passaggio alla Caserma,oppure la moglie sia stata ammazzata per gelosia,invidia,da parte di qualcuno che negli ambienti militari soffriva della fama di latin lover di Salvatore Parolisi.

Malgrado le sue frequenti relazioni sessuali con le reclute femmine,Salvatore Parolisi era profondamente innamorato della moglie,anche se le sollecitazioni di Ludovica forse erano divenute piuttosto pesanti e pericolose per la sua stessa carriera miliatare.Ma come immaginare di uccidere la moglie per mettere a tacere un possibile scandalo? Avrebbe avuto senso uccidere una moglie,soltanto se qualche alto papavero dell'Esercito fosse implicato nei festini hard della Caserma Piceno,a patto che ve ne siano stati.Ma si può uccidere la propria moglie,perchè qusta minaccia di sputtanare un intero Reggimento e i Generali che ne avevano la custodia? Oppure,come credono gli inquirenti,c'è qualcosa di "ulteriore",qualcosa che meritava di essere cancellato,tenuto nascosto,con un bagno di sangue? E la domanda che arrovella gli inquirenti è sempre la stessa,perchè Salvatore Parolisi a sangue freddo avrebbe detto all'amico:"Me l'hanno presa?"

In questa direzione gli inquirenti stanno indagando. 

Le indagini sulla morte di Carmela Melania Rea,ripartono dal marito Salvatore Parolisi,l'unico testimone di una giornata incredibile,in cui la moglie 29enne di Somma Vesuviana è scomparsa.Indagini che ormai si focalizzano all'interno della Caserma del 235° Reggimento Piceno,alcova di relazione sessuali promiscue,tra gli istruttori e...

....le reclute.Gli inquirenti avanzano nel terreno paludoso dell'omertà dell'ambiente militare,anche perchè si profilano durissime sanzioni disciplinari nei confronti del comandante della caserma Colonnello Ciro Annichiarico,che non avrebbe avuto sentore di quelle relazioni...

CORSERA.IT COPYRIGHT

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.