Domenica 12 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • CARMELA MELANIA REA OMICIDIO SPIATA DAL BUCO DELLA SERRATURA...

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO SPIATA DAL BUCO DELLA SERRATURA

Folignano 6 Giugno 2011 CORSERA.IT 

Nel mare inquinato dell'omicidio di Carmela Melania Rea,la direzione delle investigazioni sono molte,le armi,la droga,il sesso,la vendetta oppure il classico assassinio passionale,una gelosia,un raconcore scoppiato violentemente.

Carmela Melania Rea omicidio.Si allargano le indagini degli inqurenti,anche nella parte privata di Carmela MELANIA REA.

La vita di Carmela Melania Rea, ragazza vesuviana di 29 anni,mamma di una bimba di 18 mesi,era spiata dal buco della serratura,vivisezionata giorno per giorno,istante per istante,da qualcuno che voleva portarla via con sè.Carmela Melania Rea inconsapevole oggetto di un desiderio sfrenato,spasmodico,di....

.....qualcuno a cui era anche invisa la posizione del marito,il  caporal maggiore Salvatore Parolisi,qualcuno che odiava l'istruttore di reclute.La fama di play-boy di Salvatore Parolisi ha probabilmente messo in pericolo la sua famiglia,perchè l'invidia degli uomini è pericolosa come quella delle donne.A loro insaputa i Parolisi erano spiati,presi di mira,da qualcuno che voleva distruggere il nucleo famigliare,vendicarsi forse

Si allargano dunque,le indagini degli inquirenti,anche alla parte privata della vita di Carmela Melania Rea,si setaccia nelle relazioni conseutudinarie e occasionali della donna:negozi frequentati,estetista,parrucchiere,palestra,altre attività ricreative.Si scandaglia istante per istante la vita famigliare messa a fuoco dal suo assassino,la vita semplice ed enigmatica di una ragazza giovane e bellissima,che era inseguita dal suo fascino,che qualcuno considerava malizia,provocazione.

Ma gli inquirenti sono decisi a trovare gli indizi definitivi anche tra le mura degli ambienti militari,laddove segreti,confessioni,probabilità di violazioni delle norme del nostro ordinamento,possono essere all'ordine del giorno.

CORSERA.IT COPYRIGHT


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.