Giovedi' 26 Maggio 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • NEW YORK AEREO PAZZO CADE NEL FIUME HUDSON COLPITO DAGLI UCCELLI....

NEW YORK AEREO PAZZO CADE NEL FIUME HUDSON COLPITO DAGLI UCCELLI.

New York 16.1.2009(corsera.it) di Matteo Corsini

Qui a New York ieri faceva un freddo bestiale e l'ultima cosa che qualsiasi newyorchese avrebbe potuto desiderare era un bagno fuori programma dentro il suo fiume Hudson.

Un attentato così pericoloso non lo avrebbe potuto imaginare neanche Osama Bin Laden ed è certo che a New York mentre le autorità e le televisioni lanciavano i primi allarmi e i servizi giornalistici i newyorchesi hanno pensato proprio ad un attentato terroristico e il panico si è diffuso per la città,la gente è scesa in strada e ha cominciato ad alzare gli occhi e il grattacielo accanto al suo.Una tempesta di emozioni che soltanto quando vivi a New York puoi capire mentre il cuore palpita insieme  al frastuono delle sirene della polizia che si dirigevano a tutta  forza verso il punto di impatto dell'aereo di linea 1549.Preallerta generale dallo Stato Maggiore Militare,insomma l'America si preparava ad un'altra giornata di terrore .

Ma fortunatamente non era come immaginato dalla gran parte dei cittadini,era un semplice stormo di uccelli che ha colpito tutti e due i motori dell'aereo di linea US Airways e il pilota ha subito tentato di rientrare verso l'aereoporto La Guardia di New York ,ma quando ha capito che la pressione era fuori controllo ha individuato il letto del fiume come pista di ammaraggio.Nessuno dei passeggeri ferito e incolumi i membri dell'equipaggio.Il pilota salvatore della Patria adesso è acclamato a New York come un eroe,e l'America di questi tempi ha veramente bisogno di uomini superlaltivi.Questa storia a lieto fine ci mette un pò di allegria e siamo contenti di accoglierla tra gli spaventi non diventati realtà.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.