Sabato 26 Settembre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Immobiliare
  • GRECIA DEFAULT MATTEO CORSINI GRAZIE SILVIO BERLUSCONI...

GRECIA DEFAULT MATTEO CORSINI GRAZIE SILVIO BERLUSCONI

Roma 27 Giugno 2011 CORSERA.IT a cura di Irene Berni

Ne parliamo con Matteo Corsini Presidente del fondo Global Capital,giurista ,economista,blogger economico ed editore di Corsera.IT.

Il default della Grecia costituirebbe la fine dell'euro,e forse di qualcosa di anche più ampio.Sarebbe il fallimento di una strategia comune dei paesi della UE,ma sopratutto di quel programma economico considivo fra tutti.

CORSINI:Credo che l'Euro,malgrado gli scenari più cupi,resisterà alla speculazione,resisterà alla minaccia del default greco ,ma sopratutto uscirà rafforzata,perchè quando tanti paesi condividono lo stesso progetto,vuol dire che oltre la figurazione,c'è qualcosa di altro,che in....

.....gergo si chiama solidarieta'.Questa battaglia per l'Euro è una battaglia di tutti i paesi UE,di un progetto e di un sogno comune.L'Europa sarà rispettata,la sua forza propulsiva,anche in un momento di grande crisci economica come questa.e' davvetro l'esempio per tutti.Le risorse dell'Europa sono infinite,come grandiose le capacità di tanti popoli di reagire insieme.

Io sono fiducioso che anche l'opposizione greca,alla fine farà la sua parte,perchè è indispensabile che i piano di austerity,(che comunque colpisce anche le classi agiate),venga condiviso dal più alto numero di parlamentari,in rappresentanza del popolo.Mi rendo conto che il popolo greco è stufo,che forse è stato colpito duramente anche dagli effetti della corruzione,ma questo non saignifica che bisogna gettare la spugna,tutto il contrario,difendere la porta di casa.Alò di là delle congetture e dei ragionamenti,l'euro rimane i lbastione per la forza economica dell'Europa e sopratutto dei paesi più deboli,proprio come la Grecia,il Portogallo o l'Irlanda.Anche l'Italia avrà i suoi benefici e tornerà presto a pilotare l'uscita dalla crisi.

REDATTORE:Che ne pensa del Governo Berlusconi?

CORSINI:Abbiamo avuto fortuna che a Silvio Berlusconi regga ancora la"pompa",senza di lui sarebbe stato il caos.Gli sbagli commessi,poi lo vedremo dopo,adesso c'è bisogno di unità anche in Italia e dobbiamo tutti stringerci intorno al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.Difficile stare nella sua situazione.Come sapete sono un grande estimatore di Nichi Vendola,ma nella dark side of the moon,meglio oggi ci sia un imprenditore navigato ed esperpto.Chi pensa di stare al suo passo è semplicemente un clown.Diamo a Cesare ciò che è di Cesare.

REDATTORE:Dal suo blog il primo articolo del BUNGA BUNGA,oggi si crede convinto che Berlusconi sia la carta vincente anche per il nostro sistema?

CORSINI:Ho espresso la mia opinione,non me ne voglia Pierluigi Bersani,al quale auguro di vincere le prossime elezioni.Ma per adesso il Presidente del Consiglio è Silvio Berlusconi,che lo si voglia o no.E in un momento di difficoltà per la nazione,per il sistema Italia,si deve fare quadrato intorno alle istituzioni,altrimenti si reasenta il ridicolo.Poi saranno gli elettori a determinare semmai la fine politica del leader.

CORSERA.IT COPYRIGHT


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.