Domenica 12 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LA SPIA VENUTA DAL FREDDO...

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LA SPIA VENUTA DAL FREDDO

Ascoli Piceno 29 Giugno 2011 CORSERA.IT

Un gioco di luci,di ombre,di misteri,che ruota intorno alla morte di Carmela Melania Rea.Il gioco delle ombre dei generali,di un esercito invisibile che aleggia intorno a questa storia,come una melma spessa,che copre tutto.Cosa nasconde la vita segreta di SAlvatore Parolisi? E cosa mai ci sarebbe di così oscuro,da poter e dover difendere con un delitto?

Carmela Melania Rea Omicidio.SALVATORE PAROLISI sarebbe inchiodato al muro da una supertestione,una spia venuta dal freddo,una donna di trentanni che il giorno della scomparsa di Carmela Melania Rea si trovava al pianoro di Colle San Marco.Per la supertestimone quella mattina,Salvatore....

Parolisi non era al Pianoro fino alle 15.30.Nessun uomo con bambina si sarebbe dunque trovato al parco giochi in prossimità delle altalente.E' l'ultima spiaggia per Salvatore Parolisi,contro cui forse la Procura emetterà un mandato di arresto per l'omicidio della moglie Carmela Melania Rea.

Salvatore Parolisi un bugiardo dunque,secondo la supertestimone,che demolirebbe la ricostruzione del caporalmaggiore sulla dinamica della scomparsa della moglie.Anche la strada che condice alle Casermette,quel giorno sarebbe stata interrotta per dei lavori in corso.

Alla procura hanno ormai verificato anche la dinamica della telefonata al 112,effettuata dal Chiosco del Pianoro,dalla moglie del titolare del Bar a cui SAlvatore Parolisi,soltanto in un secondo momento avrebbe descritto la fisionomia della moglie e dato le generalità per iniziare la ricerca.

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.