Mercoledi' 08 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LA ROULETTE RUSSA IL GIOCO E LA VENDETTA...

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO LA ROULETTE RUSSA IL GIOCO E LA VENDETTA

Ascoli Piceno 29 Giugno 2011 CORSERA.IT

Carmela Melania Rea omicidio.Una supertestimone smentisce Salvatore Parolisi.Non si sarebbe trovato al Pianoro di Colle San Marco,la mattina della scomparsa della moglie.La supertestimone trentenni di Ascoli,demolisce la ricostruzione degli avvenimenti del caporalmaggiore Salvatore Parolisi.La morte di Carmela Melania Rea sarebbe allora un gioco finito male,una vendetta per qualcosa che forse la ragazza di Somma Vesuviava aveva scoperto,investigando

nella vita segreta del marito Salvatore Parolisi.Una vita in chiaro scuro,una vita negli mbienti militari,che potrebbe aver indotto Salvatore Parolisi a seguire strade pericolose,amicizie criminali?

Un gioco sporco quindi,una sorta di roulette russa,dove Salvatore Parolisi sarebbe finito,magari anche a sua insaputa,finito anche lui in trappola,una macchinazione infernale,che l'avrebbe poi spinto a dover eliminare un testimone scomodo,come la moglie?

Sono ipotesi,congetture che giorno per gionro prendono quota nelal mente degli investigatori,che vagliano ogni dettaglio di questa vicenda,che appare ancora incredibile.Perchè mai Salvatore Parolisi avrebbe dovuto uccidere la moglie,se questa aveva già scoperto le sue relazioni extraconiugali?

Ma sopratutto,Salvatore Parolisi,ha condiviso con qualcun altro la sua vita parallela? Forse questo è il motivo per il quale gli inquirenti non hanno disposto l'arresto di Salvatore?


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.