Giovedi' 18 Agosto 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Politica
  • P4 CAMERA DEI DEPUTATI ALFONSO PAPA L'ULTIMO GIORNO DEL CONDOR...

P4 CAMERA DEI DEPUTATI ALFONSO PAPA L'ULTIMO GIORNO DEL CONDOR

Roma 20 Lugblio 2011 CORSERA.IT inviato da Maurzio Turbielli 

La manovra finanziaria rischia di spingere l'Italia verso il paradosso dell'abisso ecomico e la questione morale diventa un imperativo per quelle forze politiche,come la Lega Nord,che vogliono sopravvivere allo schianto del Governo di Silvio Berlusconi. 

07:03 - C'è attesa per il voto alla Camera sulla richiesta di arresto di Alfonso Papa, coinvolto nello scandalo P4. Il capogruppo del Pdl, Fabrizio Cicchitto, ha annunciato che la linea del partito "è quella di votare no". Quanto alla concomitanza del voto sia per Alfonso Papa alla Camera, sia per Alberto Tedesco al Senato, Cicchitto ha risposto: "Io non darei l'arresto né per Papa né per Tedesco".

La Lega, invece, è per la libertà di coscienza: "L'indicazione che darò al gruppo - ha fatto sapere il presidente dei deputati del Carroccio, Marco Reguzzoni - è favorevole all'arresto ma con libertà di coscienza".

Sì alle manette, invece, da parte del Pd, che "voterà sia alla Camera sia al Senato a favore dell'arresto di Alfonso Papa e di Alberto Tedesco", ha annunciato la presidente del partito, Rosy Bindi.

Sulla questione.....
non è escluso che alla Camera si voti a scrutinio segreto, ma ancora non si sa se ci sarà qualcuno disposto a chiederlo: alla fine, si ragiona in ambienti della maggioranza, potrebbero essere i Responsabili a togliere le castagne dal fuoco al centrodestra. Anche se più di qualcuno in questo gruppo, ora denominato "Popolo e territorio", non vorrebbe esporsi direttamente.

Di certo, a Montecitorio il voto segreto non lo chiederà l'opposizione. "Sarebbe bene che anche gli altri gruppi rinunciassero a chiederlo perché è evidente che se verrà chiesto sarà per coprire trucchi o falsità, a cominciare dalla Lega che dopo avere cambiato dieci posizioni ora non sa come uscirne. I guerrieri padani si vogliono nascondere dietro il voto segreto", dice Dario Franceschini, del Pd.

Sicuramente non sarà nemmeno la Lega a chiedere lo scrutinio segreto: il Carroccio si è più volte schierato a favore dell'arresto. E il caso Papa, per i "maroniani", sarebbe un modo per far capire che anche sulla richiesta d'arresto per l'ex braccio destro di Tremonti, Marco Milanese, non si faranno sconti. "Voteremo sì alla custodia cautelare - spiega un fedelissimo del ministro dell'Interno - anche per far capire chiaramente quale sarà il nostro atteggiamento con Milanese. Voteremo per tutti e due a favore dell'arresto. E' bene che il ministro dell'Economia lo sappia...". E se la maggioranza si spaccasse su questa vicenda, per i leghisti una crisi di governo non sarebbe poi un'ipotesi così remota. I 49 "maroniani" infatti insistono sul fatto che anche in presenza di voto segreto loro voterebbero per mandare Papa "in galera".

Da più parti, intanto, arrivano a Papa gli appelli a dimettersi

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.