Giovedi' 16 Settembre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Editoriali
  • CROLLO UNICREDIT AUMENTO CAPITALE IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI...

CROLLO UNICREDIT AUMENTO CAPITALE IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI

MILANO 5 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CARI AMICI LETTORI,

UNICREDIT CROLLA IN BORSA ANCHE QUESTA MATTINA.UNA DEBACLE DEVASTANTE,MA FEDERICO GHIZZONI SI PAVONEGGIA IN UN'ALTRA INTERVISTA A IL SOLE 24 ORE.....

"SIAMO FUORI DAL TUNNEL" DICHIARA FEDERICO GHIZZONI AL SOLE 24 ORE.MA NON VEDO INTERVISTE AGLI AZIONISTI DI UNICREDIT,NON ASCOLTO IL LAMENTO DEGLI INNOCENTI RISPARMIATORI CHE IN QUESTA VICENDA DOLOROSA HANNO PERDUTO TUTTI I LORO RISPARMI.IL SISTEMA SI ACCARTOCCIA IN SE STESSO.MA IO SENTO LE URLA DEI RISPAMIATORI ITALIANI,ASCOLTO GIORNO PER GIORNO GLI AZIONISTI DI UNICREDIT CHE MI CHIAMANO AL TELEFONO.A LORO STIAMO DANDO VOCE,NON AD ALTRI.CONTINUATE A CHIAMARMI AL NUMERO 335291766.

CARO FEDERICO GHIZZONI NON FARMI RIDERE....UN TITOLO SANO ALL'INDOMANI DELL'ANNUNCIO DI UN PODEROSO AUMENTO DI CAPITALE DOVREBBE REAGIRE E NON CROLLARE,SE I CONTI DELLA BANCA FOSSERO IN ORDINE.MA SE CONTENGONO LE TOSSINE DI FINANZIAMENTI,COME QUELLEI ELARGITI AL GRUPPO FONDIARIA SAI,FORSE TRA LE PIEGHE DEL BILANCIO CI SONO MILIARDI DI EURO DI CREDITI IN SOFFERENZA ORMAI ..... DIVENUTI INESIGIBILI O SUI QUALI LA BANCA DOVRA' INFILARE ALTRI SOLDI,COME NEL CASO DEL NUOVO AUMENTO DI FONDIARIA SAI.PAROLE NIENTE ALTRO CHE PAROLE QUELLE DI FEDERICO GHIZZONI.

UNICREDIT AUMENTO DI CAPITALE IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI.

FEDERICO GHIZZONI LA FIDUCIA PER IL SUCCESSO DELL'AUMENTO DI CAPITALE,SCUOTE LE VISCERE DELLA TERRA,DA CUI PROVENGONO I LAMENTI,LE URLA LE INCAZZATURE DEGLI AZIONISTI DI UNICREDIT.IL 15% DELLE AZIONI DI UNICREDIT SONO IN MANO AI RISPARMIATORI ITALIANI,SIGNIFICA CHE CI SONO MILIARDI DI AZIONI CHE HANNO PRODOTTO FERITE INAUDITE AGLI AZIONISTI.

QUESTA MATTINA L'AD DI UNICREDIT RILASCIA UN'INTERVISTA AL SOLE 24 ORE,UN PAVONEGGIAMENTO DEL MANAGER DELLA BANCA,PAROLE CHE CERCANO INVANO DI RILANCIARE IL CORSO DELLA BANCA,MA DIETRO DI LUI,MIGLIAIA E MIGLIAIA DI AIZONISTI ITALIANI STANNO VERSANDO LACRIME AMARE,SONO FINITI DENTRO UN FRULLATORE DI PERDITE ....

FINANZIARIE CHE CONTINUA DA MESI.

UNICREDIT AUMENTO DI CAPITALE.ESCE QUESTA MATTINA UNA INTERVISTA SU IL SOLE 24 DELL'AD DI UNICREDIT FEDERICO GHIZZONI.SECONDO GHIZZOINI UNICREDIT CON IL NUOVO AUMENTO DI CAPITALE METTERA' A POSTO I RATIOS PATRIMONIALI OTTENENDO UN CONTRIBUTO IMPORTANTE DI LIQUIDITA'.MA GLI AZIONISTI DI UNICREDIT CHE FINE HANNO FATTO?

FEDERICO GHIZZONI SI DICE CERTO DELLA BUONA RIUSCITA DELL'AUMENTO DI CAPITALE,MA NON PARLA DEL CROLLO DEL TITOLO,I SOLDI PERDUTI DEI SUOI AZIONISTI SONO UN FATTO SECONDARIO SECONDO IL MANAGER DEL SECOLO.I SOLDI VERSATI NELLE CASSE DI FONDIARIA SAI PRIMA DEL DEFAULT DELL'IMPERO LIGRESTI,UN'ALTRA COSA SAGGIA COMPIUTA DA UNICREDIT.COME VOGLIAMO CHIAMARE I CREDITI VANTATI NEI CONFRONTI DELL'IMPERO LIGRESTI SE NON VOGLIAMO PARAGONARLI A DEI TITOLI TOSSICI? QUANTO ALTRO ANCORA C'E' NEL BILANCIO DI UNICREDIT CHE GLI AZIONISTI NON CONOSCONO? LA CONSOB HA ACCESO I SUOI FARI SUI BILANCI DELL'UNICREDIT?

CORSERA.IT


L'INTERVISTA A IL SOLE 24 ORE CHE RIPORTIAMO  PER INTERESSE NAZIONALE.Con l'aumento di capitale da 7,5 miliardi mettiamo a posto definitivamente i ratios patrimoniali e otteniamo un contributo importante in termini di liquidità, che va ad aggiungersi a quella iniettata nel sistema bancario dalla Bce. A inizio febbraio, con la conclusione della ricapitalizzazione, saremo leader in Europa per capitale e liquidità. E questo ci consentirà di aumentare in modo sensibile il credito alle famiglie e alle imprese». L'amministratore delegato di UniCredit Federico Ghizzoni è fiducioso che l'operazione si concluderà bene («credo che l'aumento sarà sostanzialmente tutto sottoscritto dal mercato»), e non è sorpreso dalla caduta del titolo in Borsa («dopo l'annuncio dello sconto sul prezzo, si tratta di una reazione tecnica che ci si poteva aspettare») e si dice convinto che UniCredit possa essere tra i primi grandi gruppi bancari europei a vedere la luce in fondo al tunnel. La crisi dell'euro e dei debiti sovrani è lungi dall'essere risolta. Ma, a giudizio di Ghizzoni, per la prima volta sono state prese decisioni che possono invertire la tendenza negativa: l'accordo europeo sull'unione fiscale, la decisione della Bce guidata da Mario Draghi di iniettare liquidità alle banche, la fase uno del Governo Monti che ha ridato credibilità al Paese. «Se dopo la manovra di Natale, i provvedimenti sulla crescita saranno tempestivi, coraggiosi ed efficaci, credo che si potrebbe ristabilire un clima di fiducia nel mercato e nelle imprese».

Partiamo dai dettagli dell'aumento di capitale da 7,5 miliardi, che andrà sul mercato da lunedì prossimo. Lo sconto sul prezzo di emissione delle nuove azioni è del 43%. Più alto di quello che le banche italiane hanno applicato nelle emissioni di maggio-giugno 2011. Come mai?
La situazione di mercato è completamente diversa. E lo sconto che abbiamo applicato tiene conto dell'esplosione estiva della crisi dei debiti sovrani. Dovevamo adeguarci, d'accordo con le banche del consorzio di collocamento, all'attuale contesto di mercato. Vale per noi e vale per gli altri gruppi europei che entro giugno dovranno ricapitalizzare per un importo totale stimato in circa 120 miliardi. Partire per primi, credo sia un vantaggio. Credo che la nostra operazione sarà un test importante per l'intero mercato bancario europeo.

I soci stabili di UniCredit garantiranno la sottoscrizione del 24% dell'aumento. E il resto?
Circa il 15% del capitale è in mano al retail italiano. Siamo fiduciosi che i soci, anche tenendo conto del vantaggioso prezzo dell'operazione, sottoscriveranno. Anzi, mi auguro che questa quota aumenti. A questi si aggiungono i risparmiatori dei vari Paesi in cui UniCredit è presente, dalla Germania al Centro Est Europa, a cui l'offerta è rivolta. A conti fatti, crediamo che una buona parte dell'aumento possa considerarsi già "prenotato".


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.