Lunedi' 26 Ottobre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • CRISI EURO MARIO MONTI ANGELA MERKEL NON E' POI COSI' STRONZA...

CRISI EURO MARIO MONTI ANGELA MERKEL NON E' POI COSI' STRONZA

BERLINO – Il condizionale è d'obbligo ma se i gesti, le occhiate e soprattutto il linguaggio di Mario Monti e di Angela Merkel questa mattina nel palazzo della cancelleria di Berlino hanno qualche significato possiamo dire davvero di essere vicini a uno di quei "momenti magici" dell'Europa che è capace di risollevarsi quando tutti la davano ormai per spacciata. Un momento di quelli che possono contribuire a cambiare la storia della più "bella costruzione dell'umanità" come ha definito l'Unione europea il premier italiano. ANSA Nel dicembre '89 davanti a un caminetto acceso in terra francese un cancelliere tedesco che si chiamava Helmut Kohl quasi in lacrime chiedeva al presidente di turno della Comunità europea, François Mitterand, di ottenere la riunificazione tedesca in poche settimane. In cambio la Germania dovette però archiviare il marco (simbolo non solo del potere economico raggiunto ma della sua capacità di risolleversi dagli orrori della guerra). Oggi la cancelliera Merkel ha spiegato che lei, nata e cresciuta nell'ex Ddr, senza quella riunificazione oggi non sarebbe lì dove è ma che la Germania non deve «restituire nulla al resto dell'Unione». Perché ha già dato quello che doveva dare anche se sente ora tutto il peso della responsabilità per contribuire alla soluzione della crisi nell'Eurozona.

Ed è per questo che, fuori dall'ufficialità delle conferenze stampa e delle interviste la cancelliera avrebbe dato disco verde a Monti per chiudere a Roma il 20 gennaio nel vertice a tre che prevederà la presenza anche del presidente francese Nicolas Sarkozy un accordo che prevede un più efficace "firewall" contro la speculazione internazionale con dotazioni più congrue al nuovo Esm (European Stabiltiy Mechanism) in sinergia più stretta con la Bce. Se sono rose fioriranno.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.