Giovedi' 26 Maggio 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Finanza
  • EURO CRISI MPS UNICREDIT IL NUOVO RISIKO DELLE BANCHE ITALIANE...

EURO CRISI MPS UNICREDIT IL NUOVO RISIKO DELLE BANCHE ITALIANE

MILANO 22 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

POLITICA E BANCHE.QUANDO LA LEGA NORD URLA DI ABBATTERE IL GOVERNO DI MARIO MONTI.

MONTE DEI PASCHI UNICREDIT BANCO POPOLARE UBI BANCA.IL NUOVO RISIKO DEL SETTORE BANCARIO ITALIANO.

UNICREDIT SI APPRESTA A CONCLUDERE UN ALTRO DOLOROSISSIMO AUMENTO DI CAPITALE.ALTRI SOLDI CHE VANNO E VENGONO DALLE TASCHE DEGLI AZIONISTI,PER RISULTATI DEL TUTTO INSODDISFACENTI PER LA QUOTAZIONE DI BORSA, CHE NEGLI ULTIMI CINQUE SI E' SCHIANTATA.SE NON FOSSE PER L'ACCORPAMENTO LE AZIONI DI UNICREDIT EQUIVARREBBERO A CIRCA 0.32 CENTESIMI.IDENTICA SITUAZIONE PER MONTE DEI PASCHI DI SIENA CHE PER SEGUIRE LA LOGICA FOLLA DELLA SUA FONDAZIONE,HA SCHIANTATO LA SUA CAPITALIAZZIONE DI BORSA,PERCHE' L'ISTITUTO DI ROCCA SALIMBENI E' UN CONTENITORE OSTICO E PREOCCUPANTE PER GLI SMART MONEY,GLI INVETITORI I GENERALE.MA NELLA BUFERA DELLA CRISI DEL DEBITO IN EUROPA.

PUBBLICO SICURAMENTE MOLTE PEDINE SI SONO MOSSE E NEI PROSSIMI GIORNI VEDREMO QUALI DIVERSE FORME AVRANNO ASSUNTO I POTERI ALL'INTERNO DELLE BANCHE ITALIANE.IL RISIKO BANCARIO ITALIANO E' DETERMINANTE ANCHE PER LE SORTI POLITICHE DEL PAESE,DEI FINANZIAMENTI ALLA IMPRESE.ABBIAMO VISTO LA RECENTE DISFATTA DELL'IMPERO LIGRESTI,DISSOLTO IN POCHE SETTIMANE DI TEMPESTA.UN ANELLO MANCANTE NELLA FRAGILE REALTA' DI MEDIOBANCA,CHE DOPO LA SOCMPARSA DI CUCCIA,STENTA A RIPRENDERSI LO SCETTRO DI PLAYMAKER DELLA FINANZA ITALIANA.MA LE BANCHE COSTITUISCONO UN FORTE APPEAL QUANDO I MERCATI FUNZIONANO,ADESSO C'E' DA AFFRONTARE LA RICOSTRUZIONE,UN LUNGO PERIODO DI RIFORME STRUTTURALI CHE DOVRANNO PORTARE L'ITALIA A RIPRENDERSI UN RUOLO DA PROTAGONISTA IN EUROPA.

IL FRONTE APERTO DI MONTE DEI PASCHI DI SIENA LASCIA MOLTI DUBBI AL RUOLO CHE POTRA' ANCORA SVOLGERE FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE,LEGATO AL CARRO POLITICO DEL GENERO PIERFERDINANDO CASINI,CHE FORSE HA SBAGLIATO LE SUE MOSSE,NEL DISPERATO TENTATIVO DI CREARE IL POLO DI CENTRO.ORMAI LO SCENARIO POLITICO E' INGHIOTTITO DA QUELLA STRETTA E RIGIDA CONTRAPPOSIZIONE TRA PD E PDL,CHE ALLA FINE SI RIUNISCONO PER DIFENDERE OGNUNO DALLA SUA PARTE,I PROPRI IMMENSI INTERESSI.

IL RISIKO POLITICO E' UTILE A QUESTO ENNESIMO ACCARTOCCIAMENTO DEGLI INTERESSI INCROCIATI E L'ARMISTIZIO POLITICO FORMATOSI DIETRO IL CARRO DEL NUOVO ESECUTIVO TECNICO PRESIEDUTO DAL PROFESSOR MARIO MONTI,TRACCIA GLI SCENARI FUTURI.IN EVIDENZA LA CONTRAPPOSIZIONE POLITICA,RADICALE MESSA IN CAMPO DALLA LEGA NORD E DALLA SINISTRA DI NICHI VENDOLA,HA MESSO IN RILIEVO CHE IN ITALIA NON C'E' PIU' SPAZIO PER SCONTRI A TUTTO CAMPO.PER CRESCERE,ORGANIZZARE,GESTIRE,C'E' BISOGNO DEL CONTRIBUTO DI TUTTI.ECCO PERCHE' I PARTITI PERDERANNO POTERE NEL PROSSIMO FUTURO E LE BANCHE CONTINUERANNO A COPRIRE QUEL RUOLO FONDAMENTALE DI EQUILIBRIO DEL SISTEMA ECONOMICO.SIAMO DIETRO AL CARRO DEI NUMERI,EPRCHE' SENZA CRESCITA L'ITALIA RISCHIA L'INVOLUZIONE.DIETRO UN SISTEMA BANCARIO FORTE,CHIARO,L'ITALIA TORNERA' A CRESCERE.QUANDO LA CANIZZA POLITICA TORNERA' A PRENDERE PIEDE,L'ITALIA DOVRA' NUOVAMENTE FARE I CONTI CON I SUOI INCUBI PEGGIORI.PER ADESSO CI HANNO INVESTITO,LA PROSSIMA VOLTA POTREBBERO CONDURCI AL COLLASSO.SE MARIO MONTI DECIDESSE DI CANDIDARSI NUOVAMENTE NEL CORSO DELLE PROSSIME ELEZIONI DEL 2013,CREDO CHE GLI ITALIANI POTREBBERO PREMIARLO E L'ITALIA COMINCEREBBE UNA NUOVA STORIA DELLA SUA ERA MODERNA.APPAIONO SENZA DUBBIO LONTANE LE URLA DEI LEGHISTI DI BOSSI E MARONI,COME APPARE LONTANO IL VENTENNIO BERLUSCONIANO.ABBIAMO ASSISTITO AD UN TRAMONTO REPENTINO E VIOLENTO,ASSISTEREMO AD UNA RINASCITA DEL PAESE CON OBIETTIVI DIVERSI.GLI ITALIANI LO HANNO CAPITO,I PARTITI HANNO DISTRUTTO L'ITALIA,ALMENO QUELLA VECCHIA E RIOTTOSA CHE DILAPIDAVA LE RISORSE PUBBLICHE PER INTERESSE DELLE LOBBY POLITICHE INTERNE.

 

CORSERA.IT

 

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.