Giovedi' 26 Maggio 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Finanza
  • CRISI EUROGRUPPO STOP & GO ALLO SCUDO SALVASPREAD...

CRISI EUROGRUPPO STOP & GO ALLO SCUDO SALVASPREAD

BRUXELLES 10 LUGLIO 2012 CORSERA.IT

EUROGRUPPO, SI ALLO SCUDO SALVASPREAD.DOPO UNA SETTIMANA IN SALISCENDI PER LE RITROSIE DEI PAESI NORDICI,FINLANDIA E OLANDA IN PRIMIS,INTERPRETATE COME UNA MELINA ORCHESTRATA DALLA GERMANIA,FINALMENTE IERI L'EUROGRUPPO,A TARDA NOTTE(ERANO CIRCA LE 02.00 IN ITALIA),HA VOTATO A FAVORE DELLO SCUDO SALVASPREAD,MA NON SOLO,SONO PASSATI ANCHE I 30 MILIARDI PER RICAPITALIZZARE LE ESANGUI BANCHE SPAGNOLE.UN SUCCESSONE QUESTA ULTIMA SESSIONE DELL'EUROGRUPPO,CHE VEDRA' OGGI IL SUO SIGILLO NELLA RIUNIONE DEI MINISTRI DELLE FINANZE ALL'ECOFIN.GLI ACCORDI INTEPRETATI E INTRAPRESI NEL....

CORSO DELLA NBOTTE,SEGNANO UN GRANDE SUCCESSO ANCHE DEL NOSTRO PREMIER MARIO MONTI,CHE STRENUAMENTE SI E' BATTUTO PER CONQUISTARE QUESTO OBIETTIVO,CHE SE PUR CONSIDERATO MINIMO,E' FORSE LA TAPPA INIZIALE DI UN GRANDE RUSH CHE DOVREBBE CONCLUDERSI CON L'INTRODUZIONE DEGLI AGOGNATI EUROBONDS.NON POSSIAMO CHE FARE UN PLAUSO AL NOSTRO PREMIER MARIO MONTI,CHE SEBBENE IN BALIA DELEL ONDE DELLA BURRASCA,HA AVUTO OCCASIONE DI PIAZZARE IL SUO POKER D'ASSI VINCENTE.SPERIAMO CHE ADESO LA TENSIONE SUI MERCATI POSSA ALLENTARSI UNA VOLTA PER TUTTE.RIMANE INDIETRO LA GRECIA,FANALINO DI CODA,CHE HA CHIESTO ANCORA DUE ANNI PER METTERE A POSTO I SUOI CONTI,MA SOPRATUTTO PER METTERE A FUORO LE SUE RIFORME.NON RIMANE DA DIRE CHE DOPO QUESTA TEMPESTA TROPICALE DEGLI ULTIMI MESI,IL PROBLEMA GRECIA RIMANE DAVVERO DAVVERO,POCA COSA,DIFRONTE AL RISCHIO CHE L'EURO POTESSE IMPLODERE,OVVERO CONTINUARE A GETTARE BENZINA AI GRANDI FONDI CHE OGGI IN QUALCHE MANIERA CONDIZIONANO IL CORSO DEI MERCATI FINANZIARI.

 

La zona dell'euro avra' un meccanismo per fermare la febbre degli spread ed aiutare i paesi virtuosi che ne faranno richiesta a tenere sotto controllo il differenziale dei rendimenti. Nella prima riunione, dopo la decisione del Vertice di fine giugno, l'Eurogruppo ha riaffermato ''il proprio forte impegno a fare tutto cio' che e' necessario per assicurare la stabilita' finanziaria della zona euro, in particolare attraverso un uso flessibile ed efficiente del fondo Efsf-Esm''. E come primo passo concreto in questa direzione il fondo salva stati e la Bce hanno firmato ''un accordo tecnico'' che prevede che l'istituto di Francoforte sia l'agente dell'Efsf-Esm per l'acquisto dei bond sul mercato secondario, in funzione anti spread. ''L'accordo va nella direzione auspicata dall'Italia'', avevano riferito fonti italiane, poco dopo che il premier Monti aveva lasciato in anticipo la riunione senza fare dichiarazioni.

''Non c'e' nessun retroscena. Il confronto sul meccanismo antispread si e' gia' svolto ed e' andato bene'', avevano aggiunto le fonti. Il risultato di stanotte premia la linea italiana tenuta con coerenza al vertice e difesa di fronte alle dichiarazioni oscillanti giunte da alcuni paesi nordici, che sembravano rimettere in discussione l'accordo. In vista dell'Eurogruppo, chiamato ad implementare le decisioni del Vertice, Monti ha incontrato due giorni fa in Provenza il ministro francese Pierre Moscovici, rafforzando l'asse con la Francia. Mentre ieri si e' intrattenuto prima con il commissario Ue agli affari monetari Olli Rehn e poi con il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker. Nonostante le resistenze della Finlandia, le ''reticenze'' dell'Olanda e i dubbi della Germania, l'eurozona si muove con decisione verso misure a breve per stabilizzare i mercati, oltre che verso la creazione in tempo medio lunghi di un'unione bancaria e fiscale.

''La Bce potra' intervenire sui mercati secondari a nome e per conto dell'Efsf'', ha spiegato l'Ad del fondo, il tedesco Klaus Regling. Cio' significa che il bilancio della Bce non verra' intaccato e i rischi e benefici saranno in conto del fondo. ''Di mercato primario non si e' parlato, ma e' una possibilita' che esiste, gia' prevista sia dall'Efsf che dall'Esm'', ha precisato Regling.

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.