Domenica 20 Settembre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Politica
  • CORSERA LA VITOLA SERGIO DE GREGORIO UN MILIONE DI EURO DA SILVIO BERLUSCONI...

CORSERA LA VITOLA SERGIO DE GREGORIO UN MILIONE DI EURO DA SILVIO BERLUSCONI

ROMA 3  OTTOBRE 2012 CORSERA.IT di Renato Corsini

 

Lavitola De Gregorio. Fondazione italiani nel mondo. Riaprire il procedimento penale n.1548/ 09 assegnato al PM della Procura della Repubblica di Roma Pietro Giordano contenente i risultati di un’inchiesta di Corsera Magazine.

 

Le motivazioni si allacciano alle indagini  su Valter Lavitola e il senatore Sergio De Gregorio e in particolare alle ultime recenti rivelazioni della lettera  Pintabona  resa pubblica  dai giornali, sabato e domenica 29 e 30 settembre 2012, che conferma precedenti dichiarazioni rese in sede di interrogatorio. Lavitola sostiene che il senatore abbia ricevuto un milione di euro....

 da Berlusconi convincendolo a lasciare l’Italia dei Valori approdando al PDL. La verità per De Gregorio è un’altra. Si era stipulato un patto federativo tra l’Associazione italiani nel mondo e il PDL che prevedeva un contributo di un milione di euro da parte di quest’ultimo.

 

E’ la genesi della trasformazione della Associazione che assume successivamente la personalità giuridica di Fondazione italiani nel mondo. Il PM Giordano avvia inizialmente l’istruttoria .Incarica la Digos di Napoli di interrogare un testimone che conferma  i risultati dell’inchiesta di Corsera Magazine, in parte pubblicati

 sul sito. E’ un testimone chiave che conosce da molto tempo il senatore con cui ha collaborato durante una “missione” in Iran. Poi ex abrupto l’archiviazione. Durante l’interrogatorio della Digos, il testimone offre la sua disponibilità a farsi nuovamente interrogare ma solo davanti al Pm. In particolare sulla presenza nel board della Fondazione di un agente dell’ex Sismi diretto all’epoca dei fatti dal generale Nicolò Pollari.

 

Ora risulta che  la stessa persona sia stata interrogata dai Pm di Napoli Piscitelli e Woodcocke in un filone di indagini che avrebbe assonanze con quelle su Lavitola e De Gregorio.

Renato Corsini.

 

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.