Venerdi' 24 Settembre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Editoriali
  • Governo Berlusconi da rottamare. Insulti, caccia al voto dei baciapile, lo spauracchio Soru. I rubli sporchi di sangue. Sacconi ex...

Governo Berlusconi da rottamare. Insulti, caccia al voto dei baciapile, lo spauracchio Soru. I rubli sporchi di sangue. Sacconi ex comunista nunzio apostolico a Palazzo Chigi.

Governo Berlusconi da rottamare. Insulti, caccia al voto dei baciapile, lo spauracchio Soru. I rubli sporchi di sangue. Sacconi ex comunista  nunzio apostolico a Palazzo Chigi. Il ministro Fitto rinviato a giudizio non si dimette. I Tremonti bond carta straccia. Sul tavolo verde della crisi 40 miliardi di fiche alla francese.

Dopo avere sofferto di gotta per una settimana sottoposta ad una cura drastica, cinque chili di peso perso ne è un sintomo,Berlusconi è ritornato a farsi vivo sproloquiando come è sua consuetudine. La prima vittima Soru , un fallito incapace che vuole distruggere la Sardegna. Una rabbia che cela la paura di perdere il confronto elettorale in cui sta spendendo se stesso. Sacconi ex comunista convertito si è lavato le mani sporche dei rubli sovietici rifacendosi una verginità agli occhi del Vaticano con il caso Englaro. Una vicenda che preoccupa Berlusconi nel timore che darla vinta alla magistratura significherebbe un danno d’immagine ed una beffa per la sua campagna contro le toghe e gli ermellini, vil razza dannata. Il consenso dei baciapile è fondamentale, guai a perderlo. Cardinali, aristocrazia romana, convertiti dell’ultima ora fanno quadrato sulla eutanasia. Di Pietro alter ego di Soru, odiato quanto il sardo maledetto. Contro di lui ha mosso l’artiglieria della Unione delle Camere penali, reo di lesa maestà repubblicana. Una iniziativa probabilmente che infastidisce lo stesso presidente della Repubblica. Ad ognuno i suoi ruoli, gli avvocati se vogliono fare politica si facciano eleggere. E se poi sono eletti, evitino le aule di giustizia. I magistrati eletti non frequentano le aule di giustizia, gli avvocati eletti si. Mastella si era dimesso sfiorato da un’indagine della magistratura, il ministro Fitto rinviato a giudizio non si è dimesso. Onore a Mastella. E’ il governo di Berlusconi da rottomare . I Tremonti bond sono carta straccia, le banche non si fidano e non ne fanno uso.Gli incentivi anticrisi dovrebbero sdoganare 40 miliardi di fiche alla francese con un debito pubblico che non consente derive sulla spiaggia di Maastricht. Tremonti si dice che veda nero, un buco nero targato 2009-2010. Chi non crede alla crisi è Berlusconi accecato dal suo orgoglio. La Gandus agita i suoi sogni. Una condanna del suo ex legale inglese equivarrebbe ad una debacle politica. Occorre far presto sulla riforma della giustizia e sul testamento biologico per togliere l’erba sotto ai piedi ai magistrati. Berlusconi avverte gli anni che ha e che non può più nascondere. La salute innanzi tutto, gli stanno consigliando i medici. Ma come si fa? Il caso Genchi una delle sue ultime bufale. Aveva detto che era la madre di tutti gli scandali, riferendosi al  PD. Adesso tra capo e collo la tegola dell’arresto domiciliare del deputato del PDL  Antonio Angelucci il re, dicono, delle cliniche romane. Che sia questo scandalo la madre di tutti gli scandali? Ora si parla di lobby nei confronti di due quotidiani Libero e il Riformista editi dalla famiglia Angelucci. Di quale lobby si va cianciando se tutti i giornali fanno lobby. Da  quelli di Berlusconi a quelli di De Benedetti.

Renato Corsini.

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.