Lunedi' 29 Novembre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Meteo Roma
  • CORSERA MALTEMPO NAPOLI CITTA' IN TILT COSA FARE? SOMMA VESUVIANA SCUOLE MATERNE ABBANDONATE AL LORO DESTINO...

CORSERA MALTEMPO NAPOLI CITTA' IN TILT COSA FARE? SOMMA VESUVIANA SCUOLE MATERNE ABBANDONATE AL LORO DESTINO

NAPOLI 15 OTTOBRE 2012 CORSERA.IT IN DIRETTA WEB DA NAPOLI E PROVINCIA SOMMA VESUVIANA.AGGIORNAMENTO DELLE ORE 13.43.NUMERO VERDE 068086058.

NAPOLI CICLONE CLEOPATRA,COSA FARE NEL POMERIGGIO? LE SCUOLE DI NAPOLI E PROVINCIA SONO ABBANDONATE AL LORO DESTINO.DENUNCIA CHE LANCIA LA DIRETTRICE DELLA SCUOLA MATERNA 3°CIRCOLO DIDATTICO DI SOMMA VESUVIANA.NON SAPPIAMO COSA FARE E A CHI RIVOLGERCI.ABBIAMO PROVATO A CHIAMRE IL COMUNE DI NAPOLI MA I FUNZIONARI GUARDANO IL METEO PROPRIO COME NOI,DAI SITI WEB.DALLA PREFETTURA NON ABBIAMO AVUTO ALCUNA INDICAZIONE.LA NOSTRA SCUOLA MATERNA HA BAMBINI DAI 3 ANNI AI 10 ANNI.MA NESSUNO PARLA CON NOI.CERCHIAMO DI COORDINARCI CON LE ALTRE SCUOLE.VEDIAMO COSA FARE.

È attesa per oggi a Napoli una nuova ondata di maltempo, dopo quella di venerdì scorso che ha mandato in tilt la città: per evitare il ripetersi delle stesse scene dei giorni scorsi, ieri a Palazzo San Giacomo si è tenuto un vertice con la presenza del vicesindaco Tommaso Sodano, dei presidenti delle municipalità, delle strutture tecniche del Comune e della Protezione Civile.

Nel corso della riunione sono stati affrontati i punti critici presenti in città e disposti provvedimenti per evitare che i cittadini debbano affrontare gli stessi disagi patiti dopo il temporale di venerdì scorso: si parte con i sottopassi di via Claudio, via Mastellone e di Cupa Vicinale San Severino,  che saranno interdetti al transito a partire dalle ore 12 di oggi; dalla stessa ora saranno presidiati dalla Polizia locale i sottopassi di corso Malta, Centro Direzionale e Chiaiano viale dei Ciliegi.

Inoltre nelle aree maggiormente a rischio perché poste a un livello inferiore delle reti fognarie saranno installate stazioni mobili con idrovore. Si tratta in particolare di: Agnano, via Beccadelli incrocio ramo di accesso Tangenziale e via Scarfoglio; piazza Bagnoli; largo Sermoneta; piazza san Pasquale; via Acton; alveo san Nicandro a san Giovanni a Teduccio; traversa Garibaldi a san Giovanni a Teduccio; zona piazza Mercato; piazza Arabia. Alla IV e alla VI municipalità (san Lorenzo, Vicaria, Poggioreale, zona industriale e Barra, Ponticelli e san Giovanni a Teduccio) saranno assegnate in uso le due stazioni mobili per espurghi e disostruzioni.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico, per la Metropolitana di Napoli, linea 1 e linea 6, la sicurezza di cantieri ed esercizio sarà mantenuta con l’utilizzo di idrovore, mentre Ferrovie dello Stato è stata invitata alla urgente manutenzione delle proprie reti di sicurezza. Non vuole creare allarmismi il vicesindaco Sodano che dichiara: “Dobbiamo evitare quello che è accaduto venerdì. Il problema più grande non sono le caditoie non pulite, ma un impianto fognario insufficiente, che sta sotto una città cresciuta a dismisura a causa dell’abusivismo nelle zone collinari“.

 



Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.