Martedi' 07 Dicembre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Politica
  • CORSERA PIERLUIGI BERSANI CACCIA AL DIAVOLO ALGEBRIS SERRA NON SONO UN BANDITO...

CORSERA PIERLUIGI BERSANI CACCIA AL DIAVOLO ALGEBRIS SERRA NON SONO UN BANDITO

LONDRA 20 OTTOBRE 2012 CORSERA.IT

PIERLUIGI BERSANI GLI EX COMUNISTI A CACCIA DEL DIAVOLO ALGEBRIS.GLI ITALIANI A LONDRA SONO DEI DELINQUENTI SECONDO IL SEGRETARIO DEL PARTITO DEMOCRATICO.UN ENNESIMO AUTOGOAL.

PIERLUIGI BERSANI IL COMUNISTA A CACCIA DEL DIAVOLO ALGEBRIS DI DAVIDE SERRA.UN ALTRO AUTOGOAL DEL SEGRETARIO COMUNISTA DEL PARTITO DEMOCRATICO.ANCHE L'ITALIA AVREBBE BISOGNO DI NORMATIVE E REGOLAMENTAZIONI PIU' ARMONIZZATE CON LE NECESSITA' OPERATIVE DELLA FINANZA MONDIALE.

PIERLUIGI BERSANI GIOCA DURO CONTRO ....

L'AVVERSARIO MATTEO RENZI E NELLE ULTIME ORE AVEVA SPARATO A ZERO CONTRO IL FINANZIERE DAVIDE SERRA,GESTORE DI ALCUNI FONDI DI INVESTIMENTO BASATI A LONDRA,TRA CUI UNO OPERATIVO ALLE NELLE ISOLA CAYMAN.

PIERLUIGI BERSANI AGITA IL LENZUOLO COMUNISTA DELLA CACCIA ALLE STREGHE DELLA FINANZA,QUANDO AL CONTRAQIO FORSE ANCHE L'ITALIA DOVREBBE PRENDERE ESEMPIO DALLA GRAN BRETAGNA E LIBERALIZZARE ALCUNE ATTIVITA' FINANZIARIE,COSI' DA ATTRARRE ANCHE GLI INVESTITORI ESTERI.

Scontro politico acceso nel Pd tra i due candidati alle primarie Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi. Dopo la frase del segretario del partito («chi sta nei paradisi fiscali non può dare consigli»), che faceva riferimento alla cena milanese organizzata dal finanziere Davide Serra per raccogliere fondi, a cui ha partecipato il sindaco di Firenze, oggi arriva la replica dello stesso Serra, che si dice pronto a querelare. Immediata la replica del segretario, attraverso il suo portavoce: «Dove e come Bersani avrebbe detto che Davide Serra è un bandito? Il segretario del Pd ha parlato di Cayman e non di Davide Serra che non ha il piacere di conoscere».

Renzi: confrontiamoci sulla trasparenza davanti ai cittadini
In un comizio a Sassuolo (Modena) Renzi è tornato sulla polemica: «non importa andare alle isole Cayman - ha detto - Bersani scelga una casa del popolo in provincia di Modena e confrontiamoci davanti ai cittadini su quali sono le idee per le banche, per la trasparenza, per i finanziamenti e per l'economia e vediamo chi è più bravo. Chi di slogan ferisce di slogan rischia... non faccio la rima».

Serra a Bersani: io bandito? Pronto a querela
Intanto il titolare del Fondo Algebris è pronto a querelare Bersani. In una lettera Serra scrive: «Caro Onorevole Bersani, trovo incredibile che in un Paese con un'evasione fiscale da record, che nessuno dei politici sembra abbia, sinora, voluto veramente combattere, venga definito "bandito" un investitore istituzionale basato a Londra, regolato dall'Fsa e dalla Sec e tassato dall'Inland Revenue». «Essere stato definito "bandito" da lei - continua Serra - mi offende personalmente. Mi dicono che in Italia lei è ...immune!!! ma prima o poi non lo sarà più e io procederò inesorabilmente, ho molto tempo e voglio che la verità venga ristabilita».

La nota «di precisazione» di Algebris
È arrivata poi anche una nota del Fondo. «In seguito agli articoli e ai commenti comparsi nelle ultime ore a proposito di "Algebris e società nelle Cayman" - si legge nel documento - si precisa che il settore dei fondi di investimento è vigilato e paga le tasse nei Paesi in cui sono residenti le società di gestione, i gestori e gli investitori. Algebris Investments - continua la nota - è una società di gestione con sede in Inghilterra e paga le tasse in Inghilterra. I suoi gestori e partner pagano le tasse in Inghilterra. La società di gestione Algebris Investments gestisce una serie di fondi, domiciliati nelle più comuni giurisdizioni, tra i quali un fondo Cayman, che quindi non è una holding company come erroneamente riportato da alcuni organi di informazione».


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.