Martedi' 07 Dicembre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Politica
  • CORSERA CORRIERE DELLA SERA PDL BONDI STORIA SILVIO BERLUSCONI DEVIATA DA MAGISTATURA...

CORSERA CORRIERE DELLA SERA PDL BONDI STORIA SILVIO BERLUSCONI DEVIATA DA MAGISTATURA

Roma, 25 ott - ''Premesso che in Italia nessuno ha gli strumenti necessari per governare e cambiare le cose, perche' l'unico potere vero e' quello di impedire le decisioni, anche quelle piu' sacrosante e condivise, premesso questo, in una sera cosi' solenne ed epocale credo sia opportuno dire che e' stata la magistratura ad aver deviato, tecnicamente, il corso della storia politica di Berlusconi.

L'accanimento  con cui certi giudici lo hanno letteralmente perseguitato non ha precedenti...se ha resistito psicologicamente e' solo perche' parliamo di un uomo eccezionale''. Cosi' il senatore del Pdl Sandro Bondi, ex ministro della Cultura ed ex coordinatore del partito, intervistato dal ''Corriere della Sera'', dopo l'annucio del Cavaliere di non candidarsi.

Bondi spiega di provare un sentimento di ''profonda amminirazione. Berlusconi ha dimostrato ancora una volta che nei momenti cruciali e' abilissimo nel prendere la decisione giusta, inattesa, che sorprende, spiazza, meraviglia''.

La mossa di Berlusconi, conclude, ''rischia di cambiare gli equilibri sia a destra sia a sinistra. A destra perche' adesso non e' piu' impossibile ripensare a forme di aggregazioni gia' viste in passato, anche con l'Udc'' e a sinistra ''potrebbero convincersi a cedere, pure loro, al rinnovamento''

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.