Lunedi' 28 Novembre 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • CORSERA TERREMOTO BIRMANIA NOTTE D'INFERNO E' STRAGE 6.6 MAGNITUDO...

CORSERA TERREMOTO BIRMANIA NOTTE D'INFERNO E' STRAGE 6.6 MAGNITUDO

LONDRA 11 NOVEMBRE 2012 CORSERA.IT

UNA NOTTE INFERNALE.BIRMANIA SI E' SCATENATO UN TERREMOTO DEVASTANTE DI 6.6 DI MAGNITUDO SCALA RICHTER.MORTI E DEVASTAZIONE PER IL PAESE.SBRICIOLATE CASE,MONUMENTI,PONTI,STRADE,SCUOLE,UN DISASTRO.

Morti, feriti, monumenti centenari sbriciolati, ponti crollati, terrore. Sono le conseguenze delle tre scosse di terremoto (la più forte di magnitudo 6.6) che nella notte tra sabato 10 e domenica 11 ha colpito la Birmania, stato asiatico tra i più poveri del mondo e che da un anno ha avviato una faticosa transizione verso la democrazia dopo un cinquantennio di dittatura.

 

TRE SCOSSE IN POCHI MINUTI - La prima scossa è stata avvertita alle 2 e 12 ora italiana (le 7 e 42 ora locale) ed ha avuto una magnitudo di 6.6 gradi della scala Richter. Due repliche di magnitudo 5 sono state registrate poco dopo, alle 7 e 59 e alle 8 e 02 ora locale. Stando ad un primo, parziale bilancio le vittime del terremoto (le cui onde sono state sentite sino a Bangkok, in Thailandia) sarebbero sinora tredici, mentre i feriti ammonterebbero a quaranta.

CROLLATO PONTE - Secondo un sito d'informazione locale le morti sarebbero state in parte provocate dal crollo di un ponte in costruzione sul fiume Irrawaddy, nei pressi della città di Shwebo dove si è anche registrato l'epicentro del sisma. Altri crolli riguarderebbero templi antichi monasteri, pagode e statue, tutti monumenti localizzato in una regione a forte rischio sismico dove soltanto due anni fa un terremoto ha provocato un'ottantina di morti.

OBAMA IN VISITA - La prossima settimana il presidente degli Stati Uniti Barack Obama si recherà in visita in Birmania. E' il primo capo di stato occidentale a mettere piede nel paese asiatico dopo l'avvio della transizione democratica.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.