Mercoledi' 25 Maggio 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Economia
  • WALL STREET LA GRANDE ABBUFFATA DEL SECOLO.MUOIONO I BUFFET NASCONO NUOVI SCIACALLI....

WALL STREET LA GRANDE ABBUFFATA DEL SECOLO.MUOIONO I BUFFET NASCONO NUOVI SCIACALLI.

New York 3.2.2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini .

Quello che posso dirvi è se avete paura non investite,ma se avete coraggio buttatevi a capofitto in questo piatto preferito dagli sciacalli.

Se possiamo mettere un punto fermo su quanto sta accadendo sui mercati azionari mondiali,oggi quel punto forse l'abbiamo raggiunto con i titoli di Citigroup che per l'intera mattinata hanno fatto tremare i polsi ai più inmpavidi e fatto gioire gli speculatori più azzardati.Anche Warren Buffet oggi ha sbollentato il mercato con una lapidaria affermazione " Wall street è un massacro." L'America del Far west colpisce senza pietà le sue vittime inorridite da tanto calvario,ma i giocatori d'azzardo sono alla prese con il più grande e ghiotto piatto speculativo che la paura può infondere alla gente.

Oggi 3 marzo 2009 molti richissimi milionari americani stanno diventando ancora più ricchi sulle spalle dei poveri risparmiatori disillusi dai loro brokers incapaci di reagire a tanto sconforto.AIG dopo l'accordo con il Governo e la vendita eccezionale delle partecipazioni nelle sue controllate ha sfiorato un aumento del 21% ma la speculazione selvaggia ha mantenuto indietro il titolo.Qualcuno perde e qualcuno mangia.

Anche in Italia il piatto è appetitoso con RCS a pochi centesimi,si potrebbe fare la zuppa di tutto il gruppo,oppure Monte dei Paschi di Siena che scende trafitta sotto i 90 centesimi ,seguita da Unicredito .Un mercato selvaggio dove ormai non ci sono confini o limiti ,si chiama sponda speculativa,quando da un treno in corsa si sale su un altro che ha lo stesso sapore del precedente.Ricordaterquando nel 1998 iniziò la grande bolla immobiliare?Oggi siamo stati travasati in un'altra pentola che che bolle ,il mercato azionario pronto a lanciarsi in un altra vertiginosa impennata che potrebbe durare a lungo,tanto hanno perso i listini in un anno appena.Siamo tornati indietro di 18 anni,siamo nell'altro secolo con le carrozze dei treni a vapore e i banditi che lanciano i cavalli all'inseguimento per tentare la rapina del secolo.

La grande macchina infernale ha messo all'angolo anche Barack Obama che da quando ha preso in mano le redini dell'America,i mercati non hanno fatto altro che colpirlo impietosamente,rendendo quanto mai difficile la sua posizione e finendo di far vacillare la sua sicurezza di leader,i programmi e i suoi desideri.I cittadini hanno la gola secca a forza di urlare la disperazione del loro sistema entrato in crisi.Forse quello a cui assistiamo oggi è un paradigma di una prodigiosa corsa all'oro finito nel nulla.

E' una prova dura per tutta la corporate americana,ma dentro lo stomaco di questo mostro tentacolare si muovono animali di una nuova generazione che sfruttano al ribasso anche i colpi di tosse e le incertezze dei managers,delle grandi menti pensanti del paese.

E' il gioco del Far West una banda di abili razziatori che stanno trasformando il volto del capitalismo del nuovo millennio,un gioco brutale fatto per gente che ha sangue freddo e capace di resistere al massacro quanto più a lungo possibile.

Muoiono oggi i Warren Buffet e nascono altri invincibili protagonisti della nuova finanza stellare,perchè tra poche settimane,forse qualche mese assisteremo a recuperi straordinari e nuovi nomi,nuove stelle saranno protagonisti di questa nuova era.

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.