Venerdi' 14 Agosto 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • ROMA CRONACA
  • CORSERA MINISTRO CANCELLIERI FULVIO DELLA ROCCA CARAMBOLA CAOS ALLA QUESTURA DI ROMA CHI DORME NON PIGLIA PESCI...

CORSERA MINISTRO CANCELLIERI FULVIO DELLA ROCCA CARAMBOLA CAOS ALLA QUESTURA DI ROMA CHI DORME NON PIGLIA PESCI

ROMA 16 NOVEMBRE 2012 CORSERA.IT di Matteo Corsini

scrivi a redazione@corsera.it  denuncia i tuoi disagi di cittadino i disservizi della pubblica ammnistrazione ti ascoltiamo e pubblicheremo la tua lettera

ROMA 16 NOVEMBRE ORE 9.30 QUANDO IL QUESTORE FULVIO DELLA ROCCA DORME,ANZICHE' ADEMPIERE AI SUOI DOVERI.INTORNO ALLA SEDE DELLA QUESTURA DI ROMA REGNA IL CAOS LA CARAMBOLA SOVRANA DEL PARCHEGGIO SELVAGGIO IN DOPPIA E TRIPLA FILA.LE INUTILI PAROLE DI CIRCOSTANZA DEL QUESTORE FULVIO DELLA ROCCA AL MOMENTO DEL SUO INSEDIAMENTO A QUESTORE DI ROMA.E IL MINISTRO DELL'INTERNO ANNAMARIA CANCELLIERI CHE COSA DICE?

FULVIO DELLA ROCCA QUESTORE DI ROMA CARAMBOLA IN QUESTURA.LA SEDE DELLA QUESTURA DI ROMA AMMINISTRATA DAL DR.FULVIO DELLA ROCCA,SEGRETARIA SIGNORA MANCINI MARISA,E' IN NEL CAOS,ANZI IN CARAMBOLA,COMPLETAMENTE CIRCONDATA E SOMMERSA DA AUTOMOBILI IN DOPPIA E TRIPLA FILA SULLA LATERALE VIA PIACENZA.MOTORINI CONTROMANO,AUTO IN SALISCENDI CONTRO MANO VERSO VIA NAZIONALE.IL CONTRBUENTE ROMANO,IL CITTADINO,CHE VIENE CONVOCATO PER  ESPLETARE...

IL SUO DOVERE,NON HA MODO DI PARCHEGGIARE,NON E' CONSENTITO DIFRONTE ALLA QUESTURA PER RAGIONEVOLI MOTIVI DI SICUREZZA,E TANTO MENO NELLE STRADE ADIACENTI,NEL QUADRILATERO DELLA CARAMBOLA.MA LA COSA PEGGIORE E' CHE NON VI E NEANCHE UN PARFCHEGGIO TEMPORANEO,AD ESEMPIO IL TEMPO STRETTAMENTE NECESSARIO PER AVVERTIRE L'ASSISTENTE CAPO SANTAGADA,DI NON POTER ONORARE L'ORARIO DI CONVOCAZIONE A CAUSA DELL'IMPOSSIBILITA' DI TROVARE UN PARCHEGGIO.CONTRIBUENTE ROMANO BUE,AL GIOGO DEL CAOS E DELLA CARAMBOLA,DEL DISORDINE.IL CONTRIBUENTE ITALIANO DEVE ESSERE RISPETTATO E ONORATO.

POLIZIA MUNICIPALE CHE DORME,AUTOMOBILI PARCHEGGIATE IN DOPPIA FILA SOTTO LO SGUARDO VIGILE DELLE TELECAMERE.QUEI CONTRBUENTI ITALIANI,ONESTI,CHE DEVONO ASSUMERE IL DOVERE DI ADEMPIERE ALLE PRESCRIZIONI DI LEGGE,SONO INVECE VESSATI,TRATTATI COME BUOI CHE DEVONO ANDARE A FARTE IL GIRO DEL PALAZZO.

LO STATO ITALIANO DEVE RISPETTARE I CONTRIBUENTI RI ROMA,GLI UFFICIALI DI PUBBLICA AMMINISTRAZIONE,ESSERE RISPETTOSI DELLA LORO DIGNITA' DI PERSONE E DI CITTADINI E SOPRATUTTO DI CONTRIBUENTI.MA DOVE VIVIAMO AL MERCATO DEI BUOI? PERCHE' IL QUESTORE FULVIO DELLA ROCCA NON FA RIMMUOVERE LE AUTOMOBILI IN DOPPIA E TERZA FILA NELLA ADERENTE VIA PIACENZA CONTRIBUENDO A CREARE IL CAOS DELLA QUESTURA I ROMA SEDE DI VIA DEL VIMINALE? IL QUESTORE DI ROMA DORME.

 

UNO STRALCIO DELL'INTERVISTA RILACIATA DAL NEO QUESTORE FULVIO DELLA ROCCA AL MOMENTO DEL SUO INSEDIAMENTO A QUESTORE DI ROMA LE SUE INUTILI PAROLE.

LE ESIGENZE DEI CITTADINI - «Naturalmente dobbiamo tener conto anche delle esigenze dei cittadini perché porteranno a una migliore convivenza e quindi dobbiamo lavorare sotto questo aspetto con molta attenzione». Sul tema della criminalità organizzata, il neo questore ha spiegato: «Speriamo che ci sia terreno fertile solo per le investigazioni. Abbiamo un procuratore con una grandissima esperienza in merito, un capo della Squadra Mobile che ha lavorato ad altissimi livelli nelle città più impegnative, le mie esperienze le ho fatte un po' di anni fa e sicuramente tutti insieme riusciremo a dare qualche risposta effettiva sotto questo aspetto».

SEBBENE IL QUESTORE FULVO DELLA ROCCA SIA UN EROE CHE RINGRAZIAMO PER IL DOVERE SVOLTO IN ALTRI AMBITI.

MANTOVA E IL CASO LUDWIG - Napoletano, 62 anni, Della Rocca è funzionario della Polizia di Stato dal 1975. Ha mosso primi passi a Mantova dove si è occupato delle indagini sul «Caso Ludwig», dietro la cui sigla c'erano Abel e Furlan ritenuti responsabili di numerosi omicidi in Italia e all'estero. Trasferito nel 1992 a Gioia Tauro, in Calabria, è stato protagonista di numerose operazioni contro la 'ndrangheta, la più importante delle quali è la «Tirreno» con la cattura dei principali esponenti dei clan mafiosi della piana di Gioia Tauro. Nel 1995 come capo gabinetto alla questura di Bologna (dove nel 1997 è diventato vicario) ha vissuto le vicende legate alla «Uno bianca». Questore nel 2001 ad Agrigento ha coordinato l' operazione Cupola che nel 2002 ha visto l'arresto di 15 esponenti di spicco della mafia locale riuniti in un summit. Questore di Ravenna nel 2003 e di Pisa nel 2007, è poi arrivato a Venezia nel 2009. E ora a Roma.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.