Martedi' 19 Ottobre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Esteri
  • EFETTO CARLA BRUNI IN FRANCIA .NICOLAS SARKOZY AL TAPPETO....

EFETTO CARLA BRUNI IN FRANCIA .NICOLAS SARKOZY AL TAPPETO.

Parigi 20.3.2009(Corsera.it)

Il Presidente francese Nicolas Sarkozy deve fronteggiare in questi giorni il crescente malcontento dei francesi per la crisi economica e l’incapacità dell’esecutivo di fronteggiarla in modo efficace.

La Francia è bagnata dai rivoli del malumore, rivolte piccole e grandi,famiglie che scendono nelle strade e occupano i supermercati,studenti in rivolta nelle Università,operai del settore pubblico e privato disorientati dalla penuria di lavoro e di soldi.

 Sulla pedana più alta invece dell’impero francese il piccolo Nicolas Sarkozy che insieme alla sua Carla Bruni ha fatto sognare per qualche mese i francesi ,ma che adesso cominciano a vederci chiaramente l’immagine di un potere che vive in panciolle e nell’agiatezza assoluta . Mentre si consumano gli amori nelle alcove di Stato,i cittadini stringono la cinghia e si mordono la lingua dalla fame.

Carla Bruni è la musa di questo firmamento illuminato ,emblema e simbolo dell’opulenza di una certa Francia godereccia che avidamente trascorre i suoi giorni come dentro la Reggia del Re Sole, ma il cromosoma rivoluzionario francese serpeggia nelle piazze e nelle città,dentro il cuore delle metropoli le Banlieues  e vuol vedere il Re penzolare a testa in giù,anzi la testa gliela vuole proprio togliere dalla spocchia del non fare.

Nicolas Sarkozy è oggi non soltanto in pericolo ma soprattutto svanisce il consenso dei francesi per l’uomo che immaginavano potesse interpretarne lo spirito avventuroso e sagace. Al contrario l’Eliseo si è trasformata in un alcova del potere in cui la fornicazione assume gli aspetti vistosi del mostro da combattere e i suoi tentacoli si chiamano disoccupazione,crisi finanziaria,priorità abitative , incertezza del futuro per gli studenti e i pensionati.

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.