Venerdi' 09 Dicembre 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Economia
  • ELEZIONI ECONOMIA MATTEO CORSINI MIR BEPPE GRILLO COME GESU' DI NAZARETH CAMMINA SULL'ACQUA...

ELEZIONI ECONOMIA MATTEO CORSINI MIR BEPPE GRILLO COME GESU' DI NAZARETH CAMMINA SULL'ACQUA

Roma 13 Febbraio 2013 Corsera.it

 

Lazio elezioni regionali 2013. Economia come uscire dalla crisi.

 

Matteo Corsini MIR candidato Regione Lazio collegio di Roma provincia.Due o tre cose che ho da dire ad Oscar Giannino,sulla concretezza della politica.Il mio progetto alla Regione Lazio,finanziamenti a pioggia alle piccole e medie imprese laziali per sbarcare all'estero.

 

Campagna elettorale,se le statistiche del Corsera.it,hanno qualche fondamento di verita’,appare chiaro che le istanze dell’economia sono il punto nevralgico di questa sfida politica.Tanto piu’ vero,se pensiamo che Oscar Giannino,surclassa nel gradimento addirittura Beppe Grillo,nelle statistiche delle parole chiave cercate sui principali motori di ricerca.Un campanello d’allarme per il Movimento Cinque Stelle,che forse ha perso aderenza con il territorio,forse Beppe Grillo appare piu’ come Gesu’ di Nazareth che cammina sulle acque,che un vero risolutore delle problematiche economiche e finanziarie del paese.Quali sono infatit le risposte di Beppe Grillo ai problemi dell'economia? Alcuna.

Come si esce duque dalla crisi?

La ricetta c’e’,dobbiamo uscire dalla logica del mercato domestico,perche’ se la domanda non tira,i prodotti del Made in Italy devono vendersi all’estero,su altri mercati.Il progetto Campus del MIR LAZIO di Matteo Corsini,vuole indicare ua strada da intraprendere subito,finanziare le piccole e medie imprese che vogliono sbarcare oltre confine,maturare sinergie con altri mercati,soprattutto sui mercati emergenti,dove la richiesta del prodotto italiano non diminuisce mai,al contrario aumenta.E’ la sfida di Matteo Corsini alla Regione Lazio,finanziare,far arrivare soldi a pioggia,costruire piattaforme commerciali e di formazione all’estero,per tutti,anche per chi,fino ad oggi,non ne ha avuto le risorse finanziarie.

L’economia si rilancia su basi concrete,le formule magiche,il formulario astratto,serve a poco e quasi mai conduce ad una soluzione vincente dei problemi.

Alla Regione Lazio si devono trovare le risorse per lanciare questa sfida al mondo globalizzato,prima che questo mondo,ci divori,perche’ in effetti ci sta cannibalizzando.Assistiamo impotenti alla crescita dei locali commerciali gestiti da cinesi,extracomunitari in genere.Ormai anche i mercati rionali,soffrono della presenza di famiglie che hanno preso le licenze e introducono una dura concorrenza ai gestori dei banchi,utilizzando in massima parte,risorse umane,malpagate e senza contratto.Questa disparita’ nei trattamenti delle attivita’ commerciali non e’ piu’ tollerabile,si deve imprimere un cambiamento,subito.Nei primi 100 giorni alla Regione Lazio,oltre che verificare la situazione del bilancio,trovare le risorse per far ripartire la macchina produttiva del paese,anche a costo di stringere la cinghia da altre parti.Subito sviluppo e formazione,subito il lancio del Progetto Campus a livello internazionale.

 

 

Inserisci il testo della notizia

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.