Lunedi' 28 Novembre 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • BOSTON MARATHON 2014 UN LEONE IN FUGA DIVORA GLI AVVERSARI VINCE MEB KEFLEZIGHI...

BOSTON MARATHON 2014 UN LEONE IN FUGA DIVORA GLI AVVERSARI VINCE MEB KEFLEZIGHI

La vittoria della maratona è andata a Meb Keflezighi, atleta Usa di San Diego, California che ha chiuso in 2 ore 8 minuti e 37 second Sotto stringenti misure di sicurezza, Boston torna a correre. Nel New England lunedì, giorno del Patriots' Day, va in scena la maratona più antica del mondo a un anno dal sanguinoso attentato che, il 15 aprile scorso, ha colpito la città causando tre morti e centinaia di feriti. Lungo il percorso sono state installate 10'0 nuove telecamere di sicurezza e gli organizzatori hanno annunciato che solo nella zona del traguardo sono stati istituiti 50 «punti d'osservazione» per «monitorare la folla». L'attentato Un anno fa due ordigni rudimentali costruiti con normali pentole da pressione saltarono in aria nei pressi del traguardo, a una decina di secondi l'uno dall'altra. Due sospetti di origine .... Sotto stringenti misure di sicurezza, Boston torna a correre. Nel New England lunedì, giorno del Patriots' Day, va in scena la maratona più antica del mondo a un anno dal sanguinoso attentato che, il 15 aprile scorso, ha colpito la città causando tre morti e centinaia di feriti. Lungo il percorso sono state installate 10'0 nuove telecamere di sicurezza e gli organizzatori hanno annunciato che solo nella zona del traguardo sono stati istituiti 50 «punti d'osservazione» per «monitorare la folla». L'attentato Un anno fa due ordigni rudimentali costruiti con normali pentole da pressione saltarono in aria nei pressi del traguardo, a una decina di secondi l'uno dall'altra. Due sospetti di origine cecena, i fratelli Dzhokhar e Tamerlan Tsarnaev, furono presto identificati perché coinvolti in una sparatoria presso il Mit di Cambridge, vicino a Boston. Tamerlan morì nella sparatoria, Dzhokhar fu arrestato il 19 aprile. Per lui è stata chiesta la pena di morte, nonostante non sia prevista dallo stato del Massachusetts, ed è stato disposto l'isolamento diurno. Il processo inizierà solo a novembre. shadow carouselEsplosioni alla maratona di Boston La maratona di Boston, quest'anno alla 118esima edizione per 36mila iscritti, è la più antica del mondo: si corre ogni terzo lunedì di aprile in coincidenza con una festa statale del Massachusetts. Si è ammessi alla partenza con criteri di qualificazione molto severi. L'oncologo italiano da Nobel Una curiosità: in gara quest'anno c'è anche un oncologo italiano di Harvard in odore di Nobel, Pier Paolo Pandolfi, 50 anni, direttore del Cancer Center e del Cancer Research Institute al Beth Israel Deaconess Medical Center affiliati a Harvard. Con lui per strada anche i colleghi del suo laboratorio: «Un modo di mostrare solidarietà con chi in quei giorni si è mobilitato e per le persone innocenti, per i morti e i feriti di quel tragico lunedì». A un anno dall'attentato che causò la morte di tre persone e il ferimento di oltre 260, Boston si prepara alla Maratona 2014, che, fin dal 1897, si tiene nel giorno del Patriots' Day. A vigilare sulla sicurezza del milione di spettatori e dei quasi 36mila corridori iscritti alla 118esima edizione saranno 3.500 agenti di polizia, oltre cento telecamere installate su tutto il percorso e 50 punti di osservazione intorno alla linea dell'arrivo. Sono stati anche imposti divieti su borse e zaini, non solo agli spettatori ma anche ai maratoneti, cui è permesso di portare solo i sacchetti trasparenti consegnati dall’organizzazione della corsa, mentre sono in programma perquisizioni a caso. A uccidere lo scorso anno sono stati due ordigni artigianali costruiti con pentole a pressione e nascosti in zaini, fatti esplodere vicino alla linea del traguardo dai due fratelli ceceni Tamerlan e Džochar eAnzorovič Carnaev: solo quest’ultimo è ancora vivo e sarà giudicato il 3 novembre prossimo. Rischia la pena di morte. "Abbiamo una presenza di polizia decisamente più massiccia, ma non vogliamo neppure trasformare una gara in una zona militarizzata. Quindi serve trovare un equilibrio, credo che ci siamo riusciti", ha dichiarato ieri il governatore del Massachusetts, Deval Patrick, a 'Face the Nation' di Cbs.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.