Lunedi' 06 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • ROMA E' MORTA AURELIA SORDI SORELLA DELL'INDIMENTICABILE ALBERTO SORDI...

ROMA E' MORTA AURELIA SORDI SORELLA DELL'INDIMENTICABILE ALBERTO SORDI

E' morta a Roma Aurelia Sordi, la sorella dell'attore e regista Alberto. Malata da tempo, aveva 97 anni. A confermare la notizia della morte di Aurelia Sordi, il custode della villa che si trova nel cuore della Capitale, a pochi passi dalle Terme di Caracalla, dove i due fratelli hanno vissuto. Al momento nella villa sono presenti gli avvocati di Aurelia Sordi ed un sacerdote. Negli ultimi anni di vita la signora Aurelia fu vittima, secondo quanto accertato della Procura di Roma, di un presunto raggiro legato alla sua incapacità, come stabilito dalla perizia, di intendere e di volere. Per quella vicenda è stato chiesto il rinvio a giudizio di dieci persone accusate di circonvenzione di incapace e di ricettazione: si tratta di Arturo Artadi, già autista di Alberto Sordi e successivamente factotum dell'anziana sorella, E' morta a Roma Aurelia Sordi, la sorella dell'attore e regista Alberto. Malata da tempo, aveva 97 anni. A confermare la notizia della morte di Aurelia Sordi, il custode della villa che si trova nel cuore della Capitale, a pochi passi dalle Terme di Caracalla, dove i due fratelli hanno vissuto. Al momento nella villa sono presenti gli avvocati di Aurelia Sordi ed un sacerdote. Negli ultimi anni di vita la signora Aurelia fu vittima, secondo quanto accertato della Procura di Roma, di un presunto raggiro legato alla sua incapacità, come stabilito dalla perizia, di intendere e di volere. Per quella vicenda è stato chiesto il rinvio a giudizio di dieci persone accusate di circonvenzione di incapace e di ricettazione: si tratta di Arturo Artadi, già autista di Alberto Sordi e successivamente factotum dell'anziana sorella, gli avvocati Francesca Piccolella e Carlo Farina nonché il notaio Gabriele Sciumbata accusati di circonvenzione di persona incapace, e di sei dipendenti di Aurelia che devono rispondere di ricettazione. Questi ultimi sono una badante, una cuoca, un giardiniere, due camerieri ed una governante che in varie occasioni hanno ottenuto donazioni ciascuno per un valore che va da 150 a 400 mila euro. Complessivamente due milioni e mezzo di euro equivalenti a circa il 15-20% del patrimonio di Aurelia Sordi ereditato dal celebre fratello. Cancello chiuso e massimo riserbo davanti alla villa dove nessuno vuole commentare la morte di Aurelia. Intanto iniziano ad arrivare alcuni parenti. "È un momento particolare e non ci va di commentare - dice all'uscita una coppia anziana, parenti della donna - Ci hanno definito avvoltoi sui giornali ma la cosa vergognosa è che in casa c'è ancora l'autista Arturo, autore del raggiro, che doveva andar via. Due anni fa hanno cominciato a non farci entrare più nella villa - aggiungono - e quando hanno fatto quel raggiro megagalattico, nostra zia già stava male". "Dopo l'allontanamento da Arturo non mangiava. Si è lasciata morire" "L'hanno fatta morire togliendole Arturo. Venerdì scorso l'avvocato della signorina Aurelia aveva fatto un'istanza al giudice che aveva disposto l'allontanamento di Arturo perché venisse riammesso: senza di lui si sarebbe lasciata morire. E infatti dal 1 ottobre, giorno in cui è stato disposto l'inizio dell'allontamento, Aurelia non mangiava più". Così Paola Comin, ufficio stampa di Alberto Sordi dal 1992 al 2003. Arturo Artadi è l'ex autista dell'attore coinvolto nell' inchiesta sul presunto raggiro ai danni di Aurelia Sordi. "Stava benissimo, il 30 settembre era a cena ad Anzio con Arturo ed altre persone che si prendevano cura di lei - racconta Comin, da anni vicina alla famiglia Sordi - L'hanno fatta morire togliendole Arturo. E' come se non avesse più motivazioni per vivere. Fino all'ultimo ha chiesto di Arturo. E' stata una cattiveria e spero che se c'è un aldilà Alberto punisca chi ha fatto del male alla sorella".

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.