Lunedi' 28 Novembre 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • SINGAPORE TRAGEDIA NEI CIELI AIRASIA AEREO PRECIPITA IN VOLO 162 DISPERSI ...

SINGAPORE TRAGEDIA NEI CIELI AIRASIA AEREO PRECIPITA IN VOLO 162 DISPERSI

Un Airbus A320 della compagnia aerea low cost malese AirAsia è scomparso domenica con 162 persone a bordo mentre era in volo fra l’Indonesia a Singapore. Lo hanno reso noto le autorità locali e la compagnia. A bordo c’erano 162 persone tra cui 16 bambini e un neonato, nell’elenco passeggeri non figurano italiani. Jusuf Kalla, vicepresidente indonesiano, a 10 ore dalla scomparsa ha spiegato: «È molto probabile che ci sia stato un incidente, ma non abbiamo alcuna informazione che indichi dove sia precipitato». Secondo un esperto di previsioni dell’Agenzia meteorologica e geofisica di Giacarta, dense nubi tempestose sono state registrate nella zona dove è stato perso il contatto. «Potrebbero esserci state turbolenza, fulmini, forti venti sia verticali sia orizzontali, all’interno di nubi del genere»,.

 
 

 

Il cambio di rotta e la scomparsa

Il volo QZ8501 ha lasciato l’aeroporto internazionale Juanda di Surabaya, sull’isola indonesiana di Giava, alle 5:20 ora locale (le 23:20 in Italia) e doveva atterrare all’aeroporto Changi di Singapore alle 8:30 locali (le 2:30 italiane). I contatti con il centro di controllo del traffico aereo dell’area sono stati interrotti alle 00.16 (ora italiana). Nell’ultima comunicazione con la torre di controllo il pilota aveva chiesto «di evitare le nubi virando a sinistra e salendo a quota 10.300 metri». L’ultimo contatto con i radar risale a tre minuti più tardi.

 

 

 

Pilota esperto, aereo recente

Il comandante del volo aveva al suo attivo oltre 6.100 ore di volo, e l'aereo era piuttosto recente: l'Airbus era stato consegnato all'operatore nel 2008 e aveva passato l'ultima manutenzione programmata il 16 novembre scorso. Secondo un comunicato della direzione dell’aviazione civile di Singapore, è stato perso contatto col velivolo mentre si trovava nello spazio aereo indonesiano, «a 200 miglia nautiche (circa 350 km, n.d.r.) a sudest della frontiera fra le zone di volo di Giacarta e Singapore». Al momento della scomparsa dai radar ha spiegato che l’aereo volava a 32.000 piedi (9.700 metri), la quota di crociera regolare per la maggior parte dei jet.

shadow carousel
AirAsia, aereo disperso. La disperazione dei parenti

 

Un francese, nessun italiano a bordo

A bordo, compreso il personale, ci sono 156 indonesiani, il copilota francese tre coreani, un malese e un passeggero di Singapore. Non risultano, quindi, italiani a bordo. La lista passeggeri non riporta il nome dei membri dell'equipaggio.

 

Il patron: «Il mio incubo peggiore»

«È il mio incubo peggiore», ha twittato il fondatore di Air Asia, l'imprenditore Tony Fernandes (patron della squadra di calcio inglese Queens Park Rangers). La compagnia, nata nel 2001 e presente in tutto il Sudest asiatico, non aveva mai perso un aereo.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.