HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • IL CAIRO GIULIO REGENI IL RICERCATORE ITALIANO TROVATO MORTO IN UN FOSSO UCCISO PERCHE' OMOSESSUALE?...

IL CAIRO GIULIO REGENI IL RICERCATORE ITALIANO TROVATO MORTO IN UN FOSSO UCCISO PERCHE' OMOSESSUALE?

SI E' RISOLTA in tragedia la scomparsa al Cairo del ricercatore friulano Giulio Regeni: in un fosso della periferia della capitale egiziana è stato rinvenuto un corpo che è ormai certo sia del giovane ucciso in circostanze tutte da chiarire. E, secondo quanto scrive il sito del quotidiano Al Watan, sul cadavere del giovane italiano vi sarebbero dei "segni di tortura". Il giornale egiziano riporta la notizia, riferita ad un fatto avvenuto mercoledì, del ritrovamento - oggi - del "corpo di un giovane uomo di 30 anni, totalmente nudo nella parte inferiore, con tracce di tortura e ferite su tutto il corpo", nella zona di Hazem Hassan della Città del 6 Ottobre. Proprio quell'estrema periferia della capitale egiziana dove, secondo un'altra fonte, è stato rinvenuto il corpo di Regeni.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.