Venerdi' 14 Agosto 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Editoriali
  • LIBERO QUOTIDIANO PRIMA PAGINA PENSIONI,LA RAPINA DEL GOVERNO:MOSSA PER PRENDERSI I NOSTRI SOLDI ...

LIBERO QUOTIDIANO PRIMA PAGINA PENSIONI,LA RAPINA DEL GOVERNO:MOSSA PER PRENDERSI I NOSTRI SOLDI

I sindacati parlano già di "rapina legalizzata" ai danni delle donne. Nel mirino del governo ci sono infatti le pensioni di reversibilità. La novità, come scrive il Giornale, è contenuta nel pacchetto di misure "contro la povertà" approvato dal governo lo scorso gennaio. La pensione di reversibilità è da sempre una prestazione riconosciuta ai coniugi dei pensionati deceduti e quindi finanziata con i contributi. La legge del governo le trasforma in prestazioni assistenziali. La conseguenza l'ha spiegata il segretario Spi Cgil  Ivan Pedretti, "l' accesso alla pensione di reversibilità d'ora in poi sarà legata all' Isee, per il quale conta il reddito familiare e non quello individuale. Di conseguenza il numero di coloro che vi avranno accesso inevitabilmente si ridurrà e saranno tante le persone che non si vedranno più garantito questo diritto". Alle vedove con i redditi più alti sarà negata quindi la pensione di reversibilità. Non si conoscono ancora i dettagli, non si sa quindi a che livello sarà messa l'asticella. L'unica certezza è che il governo punta alla reversibilità per fare cassa.  Pedretti che parla appunto di una "rapina legalizzata" perpetrata "soprattutto ai danni delle donne perché l' età media degli uomini è più bassa e la reversibilità è quindi una prestazione che riguarda soprattutto loro".(Libero quotidiano) 

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.