Lunedi' 02 Agosto 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • CATANIA MADONNA DEGLI AMMALATI SGOZZATA UNA DONNA CACCIA AL FIDANZATO DELLA FIGLIA ...

CATANIA MADONNA DEGLI AMMALATI SGOZZATA UNA DONNA CACCIA AL FIDANZATO DELLA FIGLIA

CATANIA - Uccisa nella sua abitazione, nella frazione di Madonna degli Ammalati a Misterbianco, in provincia di Catania, mentre il marito era fuori casa per acquistare giornale e sigarette. La vittima, Marina Zuccarello, è una cinquantenne. E’ stato proprio il coniuge, rincasando, a trovare il cadavere della donna in una lago di sangue. La donna, che da pochi giorni si era trasferita in questa abitazione utilizzata per le vacanze estive, è stata sgozzata. I carabinieri, avvertiti dal consorte, hanno effettuato i primi rilievi e avviato le indagini.

 

Marina Zuccarello lavorava in un laboratorio di analisi cliniche di Misterbianco. Il marito della donna, Salvatore Palazzolo, 65 anni, è bidello in una scuola. La coppia ha due figlie, di 27 e 26 anni. La 27 enne stamane era rimasta nella casa di Misterbianco. L'altra figlia era partita per un campeggio nel Messinese ed è stata rintracciata dai carabinieri. Il marito e le figlie sono stati portati in caserma per essere ascoltati. L’uomo ha ripetuto di essere uscito stamattina per andare a bere un caffè con amici, ha comprato il giornale e le sigarette ed è rientrato poco dopo, dieci minuti in tutto, trovando la moglie sul pavimento.

 

 

 

La famiglia Palazzolo è molto conosciuta in paese e viene descritta come «tranquilla», stamattina la coppia aveva in programma una gita al mare in compagnia di amici, Palazzolo al bar con gli amici sembrava sereno e i sospetti dei carabinieri si stanno piuttosto concentrando sull’ex fidanzato della figlia più piccola, con il quale la ragazza da qualche tempo aveva interrotto la relazione. Un ventottenne di Taranto che la giovane aveva conosciuto sui social. Dopo una breve storia, diversi erano stati i tentativi del ragazzo di riavvicinare la ex. Il 28enne si sarebbe allontanato da Catania dopo l’omicidio e i militari lo stanno cercando nelle stazioni.

Gli investigatori del Comando provinciale di Catania hanno analizzato l’intero appartamento con i colleghi della Scientifica e stanno acquisendo i filmati di alcune telecamere installate nei pressi dell'abitazione, sperando di trovare immagini utili. Tracce di sangue sono state trovate dagli investigatori su un cancelletto nei pressi della casa di Santa Maria Ammalati.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.