Martedi' 14 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • CORSERA LUCCA CRONACA EFFERATO DELITTO DONNA VIENE DATA ALLE FIAMME IN FIN DI VITA DENUNCIA IL SUO AMANTE AGGRESSORE ...

CORSERA LUCCA CRONACA EFFERATO DELITTO DONNA VIENE DATA ALLE FIAMME IN FIN DI VITA DENUNCIA IL SUO AMANTE AGGRESSORE

LUCCA - Con le fiamme che ancora la divoravano, ha avuto la forza di pronunciare il nome del suo aggressore: «È stato Pasquale, ha rovinato la mia vita e adesso mi sta uccidendo. Aiuto, chiamate il mio babbo», ha urlato mentre alcuni operai tentavano disperatamente di spegnere il fuoco con le coperte e piccoli secchi d’acqua e medici e infermieri corsi dal vicino ospedale cercavano di sedarla.  Poi Vania Vannucchi, 39 anni, figlia del massaggiatore storico della Lucchese calcio, Alvaro, una vita da operatrice sanitaria, ha perso i sensi. L’hanno trasportata con un elicottero del 118 a Pisa, reparto grandi ustionati dell’ospedale Cisanello. «Ha ustioni gravissime in più del 90% del corpo, la prognosi è riservata», ha spiegato il direttore sanitario Fabrizio Gemmi. Si spera, ma solo un miracolo potrà salvarla.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.