Mercoledi' 08 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • Roma Comune sull'orlo del fallimento Virginia Raggi corsa contro il tempo per approvare il bilancio ,c'e' un buco da 20 miliardi d...

Roma Comune sull'orlo del fallimento Virginia Raggi corsa contro il tempo per approvare il bilancio ,c'e' un buco da 20 miliardi di euro

Prosegue quasi senza sosta, anche nei giorni di festa, l'attività dell'amministrazione 5 Stelle in Campidoglio: dopo il terremoto causato dall'arresto di Raffaele Marra, l'obiettivo di Virginia Raggi è di uscire dall'angolo e rilanciare l'azione della sua squadra. Già da lunedì la commissione Bilancio tornerà a riunirsi per affrontare nuovamente il tema dei debiti fuori bilancio di Palazzo Senatorio, uno dei temi maggiormente segnalati dai revisori contabili del Comune di Roma, che nei giorni scorsi hanno bocciato la manovra di previsione 2017-2019. L'appuntamento per consiglieri è alle 17. Un'ora prima, invece, Virginia Raggi incontrerà gli assessori per un riunione di giunta. «Siamo già al lavoro per modificare il documento previsionale da sottoporre all'Assemblea Capitolina. La nostra azione non si arresta e continuerà a basarsi sempre sui principi di trasparenza e rigore. Ci sono i tempi per approvare il bilancio nei termini previsti dalla legge (entro il 28 febbraio, ndr)», la sua promessa. La sindaca non ha interrotto la sua agenda nemmeno nei giorni di Natale. Il 24 dicembre ha partecipato alla tradizionale messa, nell'ostello della Caritas di Roma, commuovendosi per ben due volte.

«È un momento un po' complesso», ha ammesso. Il giorno dopo ha pranzato con la Comunità di Sant'Egidio nella Chiesa di Santa Maria in Trastevere dove ha invitato «tutti ad aiutare questa città a riprendersi. Noi ce la mettiamo tutta, anche i romani devono fare la loro parte e so che già lo stanno facendo».

L'indirizzo dato dalla prima cittadina a tutta l'amministrazione ora è quello di concentrarsi sul bilancio e lavorare - pancia a terra - per l'approvazione del testo entro il 28 febbraio, possibilmente prima. Il parere non favorevole dell'Organo di revisione economico e finanziaria del Comune è arrivato come un fulmine a ciel sereno durante la maratona d'Aula, aggiungendo un'altra grana a un dicembre già complicato. Prima le dimissioni dell'ex assessore all'Ambiente Paola Muraro in seguito ad un avviso di garanzia, poi l'arresto del fidato dirigente Raffaele Marra e la rinuncia agli altri due fedelissimi: Daniele Frongia (declassato da vicesindaco a assessore) e Salvatore Romeo che ha proprio detto addio al Campidoglio.

Ma adesso la sindaca vuol ricominciare con forza il 2017 dalla nuova compagine di giunta che vede al suo fianco, come vice, il responsabile alla Cultura Luca Bergamo, Pinuccia Montanari come nuovo assessore all'Ambiente e Massimo Colomban in un ruolo potenziato.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.