CORSERA CORONAVIRUS DROPLET PROIETTILI CON VENTO FORTE, CONTAGIO AEROBICO NELLE CITTA'

ROMA 23 MARZO 2020 CORSERA.IT 

METEO ROMA OGGI C'ERANO 20/25 NODI CI MAESTRALE IN CITTA'. IL DROPLET EFFETTO PROIETTILE ALL'ARIA APERTA. A QUESTE VELOCITA' IL VENTO SI MUOVE A CIRCA 150 METRI AL SECONDO. LA DISTANZA DI SICUREZZA DI UN METRO ORMAI MISURA CONVENZIONALE DELLE AUTORITA, SANITARIE, SUONA COME UNA PRESA IN GIRO, UNA BAGGIANATA SCIORINATA SENZA ALCUN FONDAMENTO LOGICO.

QUANDO C'E' VENTO FORTE, IL DROPLET VIAGGIA A VELOCITA' DIECI VENTI VOLTE SUPERIORI AD UN AMBIENTE CHIUSO E PUO' RAGGIUNGERE I SUOI OBIETTIVI IN POCHI ISTANTI E TORNARE INDIETRO. MA QUANDO IL DROPLET COLPISCE AL SUOLO E' NEL CORSO DELL'INVERSIONE TERMICA, L'ARIA CALDA VIENE ATTRATTA VERSO IL BASSO E SI RAFFREDDA SCENDENDO, MENTRE SOLITAMENTE ACCADE SALENDO DI QUOTA. L' INQUINAMENTO E' LA CAUSA PRINCIPALE DELLA MALATTIE DELL'APPARATRO RESPIRATORIO. LA POPOLAZIONE DI BRESCIA, BERGAMO PIACENZA, E' STATA DECIMATA PERCHE' ERA GIA' MALATA. INQUINAMENTO ATSMOFERICO DOVUTO ALL'INDUSTRIALIZZAZIONE. IL CORONAVIRUS LA SUA VIOLENZA, DEVE FARCI RIFLETTERE, COME FOSSE UN MONITO PER IL FUTURO, DOBBIAMO FERMARE LE CITTA' , MIGLIORARE LA QUALITA' DELLA VITA PER ALLUNGARE LA VITA SULLA TERRA. 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti