CORSERA CORONAVIRUS UNIPEGASO ESAMI DA CASA, CONTROLLO E TRACCIAMENTO DELLA QUALITA' DA PARTE DEL MIUR

NAPOLI 29 MARZO 2020 CORSERA.IT 

CorSera.it Copyright 2020 La bellissia Lucia Azzolina, la mora dalle labbra infuocate di rosso scarlatto, ha già strizzato l'occhiolino al bel Danilo Iervolino, presidente dell'ateneo telematico UNIPEGASO. L'eclettico imprenditore napoletano, ha infatti messo in campo per il suo ateneo, possibilità di effetture gli esami da casa. L'iniziativa didattica, ha destato il  sommo stupore della ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina, in questi giorni affannata a fronteggiare la chiusura forzata delle scuole pubbliche, che non sono certo attrezzate per andare on line e garantire agli studenti italiani, il principio sancito costituzionalmente, del diritto all'istruzione del popolo italiano. Ma l'università pubblica, non statale, e l' università statale, devono marciare sugli stessi binari, o rischiamo che gli studenti della prima, si avvantaggino a discapito dell'altra, che zoppica.

Probabilmente, come abbiamo proposto noi di CorSera.it, il ministero dell'Istruzione, avrebbe potuto , in questo periodo di emergenza, utilizzare le piattaforme on line delle principali università telematiche del paese, anche a pagamento, nel reciproco impegno di garantire la qualità dell'istruzione accademica, che alle volte può sfuggire ad una verifica rigorosa della qualità didattica. Comunque, da Napoli le notizie sono buonissime e vediamo quali sono.

Per l'emergenza Covid-19, i primi ad attrezzarsi sono stati quelli della UNIPEGASO  di Napoli, presidente Danilo Iervolino, che ha inteso garantire ai suoi studenti gli esami da casa. La scelta risulta determinante per consentire di seguire l'Università, anche in un periodo difficile come quello attuale.La cultura non si ferma. Questa iniziativa consentirà all'ateneo e gli studenti, di conservare una copia digitale dell'esame sostenuto, che potrà essere richiesta a campione dal MIUR,  una commissione speciale della Qualità didattica per gli atenei telematici, al fine di verificare la regolarità degli esami nelle facoltà. Crediamo che questa iniziativa sia utilissima per agevolare gli studenti nel loro percorso di studio, consentendo allo stesso tempo un adeguato controllo di qualità da parte del ministero dell' Istruzione presieduto dalla pentastellata.

Peranto gli esami da casa, saranno validi, a condizione che sia obbligatorio conservare una copia digitale, che a campione potrà ricevere un bollino di Qualità da parte niente di meno che del MIUR, in modo di poter tracciare, anche ex post, il furbetto di turno dell'esame on line. 


Ottima idea Danilo Iervolino !!!  

Napoli, 12 marzo 2020 Coronavirus, Iervolino: "UniPegaso la prima a dar la possibilita' di sostenere esami da casa" L'Università Telematica Pegaso ha annunciato l'introduzione del sistema per sostenere gli esami da casa per poter ottemperare alle norme di sicurezza per l'emergenza Coronavirus. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Commenta questo articolo

Tutti i commenti