CORSERA CORONAVIRUS PLATEAU TRAPPOLA MORTALE. IL DROPLET DI RITORNO FARA' UN'ALTRA STRAGE

VERONA 1 APRILE 2020 CORSERA.IT by dr.Matteo Corsini ( redazione mobile Milano 335291766 ) 

CorSera.it Copyright

Milano ore 17.53 tutto previsto, nessun plateau. Facciamo attenzione a non diramare notizie destituite di ogni fondamento. Seguite CorSera.it in diretta con Milano e i lombardi.Diretta con regione Lombardia , il bollettino di Gallera conferma quanto noi del CorSera.it avevamo previsto con largo anticipo. Nessun Plateau, il contagio continua e purtroppo aumenta i suoi numeri. 

Ormai la pandemia in Italia dovrebbe aver raggiunto il picco. I guariti sono sempre di più, un dato che molti leggono positivamente, ma in realtà è un fattore  proporzionale alla crescita dei contagiati. I guariti aumentano con la crescita esponenziale dei contagiati, che in Italia hanno sfondato quota 105 mila. IL dato visibile per tutti, è che non appena si è sparsa la voce che la pandemia stava rallentando, che il picco è stato raggiunto, il popolo italiano ha tradotto questi segnali di fumo, in una sorta di bandiera verde, per tornare ad uscire di casa. Il plateau, come lo definiscono i virgologi, è purtroppo la trappola della pandemia, un falso segnale, che diffondendo ottimismo, rischia di compiere un vero cataclisma. A questo si aggiunge che il Viminale irresponsabilmente ha dato il via libera alla passeggiata genitori-figlio, provvedimento che farà da detonatore all'infezione Covid-19. Purtroppo nessuno ha ancora capito che siamo difronte ad un virus micidiale, capace di ragionare, di osservare, e colpire, nelle parti deboli della popolazione. Non si deve abbassare la guardia, siamo appena all'inizio di una lunga fase in salita e questo lo raccontano oltre 800 morti al giorno.Non c'e' nessun picco, nessun plateau, il Covid-19 non è una pietanza che può essere servita, uccide. I virologi hanno forse dato indicazioni frettolose, ottimistiche, e noi non siamo la Cina o la Corea del Sud. Siamo italiani e ogni scusa è buona per andare a fare la spesa. Ancora vedo in giro troppe persone senza mascherine, senza guanti. gente che parla e si diverte, sputacchia in giro, folleggia con il droplet. Il pericolo è insidioso, per liberarsene dobbiamo impedire che si moltiplichi, ma milioni di persone ancora giocano. Siamo italiani. Covid- 19 non ha nessun picco, ma soltanto un altrettanto fastidioso biglietto di ritorno, che potrebbe rivelarsi peggiore della prima ondata. State in casa, non correte in scia con un runner della vostra famiglia. Non contagiatevi rimanete in casa. 

 

CorSera.it Copyright 2020 

Commenta questo articolo

Tutti i commenti