Domenica 22 Maggio 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Covid-19
  • CORSERA CORONAVIRUS RUGIADA INSETTI CARRIER KILLER COVID-19. USATE ZAMPIRONI E DIFFUSORI ELETTRICI PER DIFENDERE LA VOSTRA CASA ...

CORSERA CORONAVIRUS RUGIADA INSETTI CARRIER KILLER COVID-19. USATE ZAMPIRONI E DIFFUSORI ELETTRICI PER DIFENDERE LA VOSTRA CASA

ROMA 4 APRILE 2020 CORSERA.IT by Alan Parker ai confini del mondo conosciuto.

( Fotografia : libellula ricoperta di vapore acqueo) 

CorSera.it Copyright

Gli insetti carrier formidabili del Covid-19. Ecco perchè

Bene. Sono contento che l'Italia stia assumendo alcuni provvedimenti, che seguono pedissequamente i miei consigli igienico sanitari, che ho avuto modo di scrivere per Corsera.it, anche in relazione ai provvedimenti di natura amministrativa, che erano indispensabili per contenere la diffusione del Covid-19 . Ad esempio, come ricordarete abbiamo scritto che era indispensabile rendere l'uso delle mascherine obbligatorio, ad esempio quando ci si reca in un supermermaket per fare la spesa.Il ritardo delle autorità governative e sanitarie appare lampante e in tutta la sua grossolana imbecillità.

Sono contento che gli amici scienziati delle principali università americane, abbiano confermato , ciò che io ho scritto da settimane, sulla potenziale diffusioine del Covid-19 dal droplet dei runner, pertanto abbiamo subito sconsigliato di correre in scia ad un runner davanti a voi, evitare le piste ciclabili, che sono delle vere e proprie autostrade della propagazione da coronavirus. Ma adesso , uno di questi giorni, potreste svegliarvi con un nemico terribile accanto alla spalliera del letto,  che vi guarda con aria minacciosa, un insetto pieno di.......vapor acqueo, che ha deciso di stazionare nella vostra camera da letto o finire in cucina, silenzioso, senza farvi notare. 

Un mio amico scienziato Howard Gardner, ha enunciato, e riportato in un suo noto libro Formae Mentis (edito in Italia da Feltrinelli )  che :

" Un'intelligenza è la capacità di risolvere problemi, o di creare prodotti, che saranno apprezzatti all'interno di uno o più contesti culturali " 

L'uso delle mascherine non è però sufficiente a tenere a bada il Covid-19, se non si indossato contestulamente occhiali per proteggere gli occhi.Per non costringere i clienti di un supermarket a diventare dei marziani, il primo imperativo nei supermercati sarebbe quello di.....

 

non parlare , vietare l'uso degli smartphone, e dunque tenere le distanze di sicurezza.In buona sostanza, impedire al droplet, di diffondersi comunque, sotto forma di vapor acqueo, la cosiddetta condensa.

Passiamo alla fase successiva.Da cosa è stata determinata la diffusione del Covid-19 in Lombardia e specificamente nella bassa padania?

Come sappiamo di  vecchi ce ne stanno ovuque, ma come mai non muoiono a grappoli anche in Sicilia, a Ponza o a Favignana?

Un motivo semplicissimo esiste, lo smog e la rugiada. L'assioma meno smog , meno fatrtori inquinanti, meno patologie polmonari, credo che sia chiaro a tutti. Chi vive a Ponza e fa il pescatote, avrà cento volte meno probabilità di ammalarsi di gravi malattie polmonari di un residente a Brescia, Bergamo, Piacenza o Milano. Ma andiamo avanti, qui parliamo dei carrier, cioè i potenziali trasmettitori, del Covid-19. 

Emergenza Covid-19. Nel corso delle ultime settimane, sono già ampiamente intervenuto, sui fenomeni atmosferici che hanno influenzato la diffusione della pandemia nella bassa padana. Uno dei fenomeni è quello della cosiddetta inversione termica, quando in inverno, sopratutto inverni caldi, il calore rilasciato  consente al vapore acqueo di condersarsi al suolo, quindi rimane impigliato negli oggetti, sulle automobili, lungo le strade. Vapor acqueo che si distilla ad altezza uomo nell'aria.La maggiore intensità della condensazione è provocata dalla adesione di particelle di pulviscolo , tra cui il particolato inquinante, le famose polveri sottili. Sono di fatto polpette avvelenate, che nel corso della prima mattina, le persone che escono a fare due passi, possono respirare, addirittura deglutire.La bassa padana, e la Lombardia in generale, subisce l'effetto metereologico dell'inversione termica, diventando il vettore fisico principale della diffusioine del Covid-19.

Quando respiriamo, parliamo, tossiamo o starnutiamo emettiamo, oltre a vapor d’acqua e altri gas, le cellule epiteliali ( che rivestono anche l'apaprato respitratorio ) vive o morte con tutto il loro contenuto, quindi anche il virus se sono cellule infette. Il mix di gas, vapor d’acqua e materiale organico raggiunge direttamente l’apparato respiratorio di chi si trova nelle nostre vicinanze. Oltre che per trasmissione diretta, le cellule infette trasportate dal vapor d’acqua si depositano sulle mani, che diventano quindi un potenziale veicolo di contagio.

Insetti killer dentro casa. 

Ma il vapor acqueo può essere facilmente trasportato anche dagil insetti e depositarsi sugli oggetti più inaspettati della nostra casa. Pertanto uno dei consigli prioritati dei ministero della Salute, doveva essere quello di sconsigliare di arieggiare gli ambienit di casa, nel corso del fenomeno del punto di rugiada, nebbia intensa ad esempio. Un consiglio banale che vi posso dare è quello di difendersi dentro casa accendendo prima del tempo i cosiddetti zampironi i diffusori elettrici anti zanzare, non perchè il coronavirus si trasmette con la puntura , ma per evitare che insetti trasportino gocce di vapore acqueo infetto dentro casa vostra. 

 

by Alan Parker 

CorSera.it 

 

CorSera.it Copyright 2020 

 

 

 

La rugiada avviene se il vapor acqueo condensa vicino al suolo e questo si verifica nelle notti serene primaverili e autunnali.

La rugiada si forma quando il vapore acqueo che si è formato il giorno precedente per effetto del calore del sole condensa per contatto con pareti fredde come sassi, rami, fili d'erba, foglie e fiori, sui quali possiamo osservare minutissime goccioline d'acqua.

Ecco per quale motivo si trova soltanto negli strati più bassi, non si trova la rugiada alla sommità di un grande albero.

Durante certe notti serene la terra si raffredda perché perde velocemente il calore accumulato durante il giorno; il vapore acqueo contenuto nell'aria si condensa a contatto con il terreno e forma la nebbia , costituita quindi da un insieme di minutissime goccioline d'acqua che per la loro estrema leggerezza restano sospese a poca distanza dal suolo.

La formazione della nebbia viene favorita inoltre dalla presenza nell'aria di particelle di pulviscolo, o di altre impurità, che rappresentano dei nuclei di condensazione del vapore acqueo presente in atmosfera.

nuclei di condensazione attorno ai quali il vapore acqueo condensa.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.