Martedi' 30 Novembre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • CORSERA CORONAVIRUS GRAN BRETAGNA 938 RECORD DI MORTI, PAGA PREZZO ALTISSIMO IRRESPONSABILITA' BORIS JOHNSON ...

CORSERA CORONAVIRUS GRAN BRETAGNA 938 RECORD DI MORTI, PAGA PREZZO ALTISSIMO IRRESPONSABILITA' BORIS JOHNSON

LONDRA 9 APRILE 2020 CORSERA.IT

CorSera.it Copyright 2020

Boris Johnson, al secolo Mad Donkey ( Asino Pazzo ,) è in terapia intensiva, la Gran Bretagna sta pagando un prezzo altissimo l' irresponsabilità del Premier britannico con un nuovo record di morti in Gran Bretagna: 938 in un giorno. Il meticcio Boris Johnson, pensava che il popolo  britannico non avrebbe mai pagato dazio al Covid-19, ma si sbagliava e forse non aveva capito  o il delirio del potere lo aveva reso ceco difronte alla drammatica situazione italiana. I bollettini di guerra, che ogni giorno dalla Protezione civile italiana, certificavano il funebre conto dei morti della pandemia, non sono stati sufficienti per convincerlo a indire il lock-down per la Gran Bretagna. Adesso il peso delle vittime si sente, come il frastuono delle sirene all'arrivo dei cacciabombardieri nazisti sul cielo di Londra. 

 

Nuovo record nazionale di morti giornalieri nel Regno Unito: il ministero della Sanità ha indicato oggi un incremento nelle ultime 24 ore di 938 decessi, fino a un totale di 7.097. Quanto ai contagi registrati, il conteggio passa dai 55.242 indicati ieri a 60.733, con una curva di crescita di nuovo in aumento attorno a 5.500 al giorno, mentre si calcola che manchi ancora una settimana circa al picco di diffusione dell'epidemia sull'isola.

CorSera.it Copyright 2020


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.