Venerdi' 23 Ottobre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Sex & fun
  • CORSERA CORONAVIRUS DROPLET IL SESSO FA MALE, FATTORE RISCHIO ALTISSIMO. LOMBARDIA FENOMENO PROSTITUZIONE CASE CHIUSE ...

CORSERA CORONAVIRUS DROPLET IL SESSO FA MALE, FATTORE RISCHIO ALTISSIMO. LOMBARDIA FENOMENO PROSTITUZIONE CASE CHIUSE

MILANO 13 APRILE 2020 CORSERA.IT by ALAN PARKER 

CorSera.it Copyright 2020

Il droplet da attività sessuale rappresenta uno dei fattori di maggior rischio nel corso di una pandemia. Non dimentichiamoci mai che il primo malato di Hiv, arrivò ad un ospedale di New York, con una grave forma di polmonite. Il sesso ai tempi del coronavirus fa male, uccide. La carica virale si concentra nella saliva e tanto più tempo bacerete il partner, o farete sesso orale, tanto più vi contagerete in forma anche grave.Come sappiamo il Covid-19 non ha risparmiato anche i più giovani, uno dei motivi dobbiamo cercarlo nei rapporti sessuali. Milano non si ferma, la mobilità è oltre il 30% , molti escono per raggiungere i partner.Qualcuno parla del fenomeno case chiuse in ripresa in questo periodo. Vedremo. 

Ho notato come i vostri infettivologi e virologi, nel corso delle ultime settimane, forse per timidezza, non vi hanno mai detto che il sesso nel corso delle infezioni pandemiche, dovrebbe essere lasciato nel cassetto o nel libro dei sogni. Questo è stato molto grave, una dimenticanza incredibile. Il covid-19 è un coronavirus che si trasmette per via respiratoria, conoscete tutti oggi il droplet, le goccioline di saliva. Facendo sesso facilmente ci si bacia, ma il pericolo maggiore è il sesso orale. Anche qualora si decidesse di avere un rapporto sessuale senza baciarsi, la respirazione affannosa sarebbe devastante, così come la salivazione eccessiva indotta dal sesso orale. 

CorSera.it Copyright 2020 

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.