Giovedi' 02 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Sport
  • CORSERA ALEX ZANARDI OPERATO DI NUOVO ALLA TESTA. MA E' STATO UN INCIDENTE? ...

CORSERA ALEX ZANARDI OPERATO DI NUOVO ALLA TESTA. MA E' STATO UN INCIDENTE?

Siena 30 giugno 2020 CorSera.it

Ricorderemo Alex Zanardi come l'uomo dalle mille vite, in grado di recuperare da un incidente spaventoso, che gli ha portato via le gambe. Il campione di Formula 1 si è adattato ad una nuova vita, diventando un campionissimo di handbike. Ha lasciato dentro di sè gli incubi peggiori di una condizione psicofisica menomata. E' diventato un eroe italiano e poi forse mondiale. Ma saremmo tutti ipocriti ad immaginare che lui fosse fino in fondo felice. Tutti adorano Alex Zanardi, perchè nessuno vorrebbe essere lui, diventare vittima di una tragedia che ti distrugge la vita. Mi domando, senza voler suscitare clamori, polemiche inutili, se quello di Alex Zanardi sia stato un incidente, oppure un gesto inconsapevolmente cercato nel corso degli anni. "Sono felice " ha detto ai suoi compagni di avventura proprio prima di partire. Ma quel senso di felicità era forse il culmine della sua resistenza psicofisica ? Non lo sapremo mai.

Due interventi di neurochirurgia in poche settimane non lasciano presagire nulla di buono. I chirurghi fin da subito hanno detto che temono per gli occhi, la vista. Per Alex Zanardi sarebbe un altro colpo durissimo, impossibile, questa volta da digerire. Senza handbike, senza una pista dove correre, la sua vita diventerebbe un martirio senza appello. Forse sarebbe meglio lasciarlo andare, liberarlo dalla pressione di una condizione esistenziale impossibile.Se il camion non fosse riuscito a sterzare, oggi Alex Zanardi sarebbe morto e di lui ricorderemmo le bellissime gesta da campione. Vorrei poter scrivere, che anche questa sia per Alex Zanardi un'altra corsa per la vittoria, ma mentirei a me stesso, perchè sono affranto, agghiacciato dalle conseguenze del trauma cranico. Non vorrei essere lui, non vorrei aver vissuto neanche un attimo la sua vita, straordianaria ma con un destino atroce. Ho paura di quella condizione di disabilità, terrore di ritrovarmi un giorno senza poter correre e guardare negli occhi la compagna amata. No. Questa volta non siamo al circo, dove ognuno strappa il biglietto per ritrovarsi in prima fila a godersi lo spettacolo di una pronta guarigione, magari con uno sconosciuto accanto che urla " Forza Alex " , mentre sgranocchia un pacchetto di patatine in mano.

Questo non è più uno spettacolo mediatico, non c'è compassione, ma soltanto tristezza e inquietudine, perchè Alex Zanardi è un eroe, ma non credo che vorrebbe risvegliarsi senza vista, senza poter sentire o magari senza poter più parlare. Sarebbe meglio lasciarlo andare, non accanirsi. Se poi riuscirà in questa altra impresa, sarà un miracolo e la sua storia sarà ricordata per millenni. Ma non penso. Quella che viviamo con trepidazione tutti quanti è forse la drammatica chiusura del sipario, la conclusione di una storia formidabile, degna di essere ricordata e scolpita nei libri di storia.

Scusate lo sfogo, so che tutti vorrebbero rivedere Alex Zanardi ancora vivo e vegeto in buone condizioni di salute, pronto per un'altra sfida. Spero anche io che un miracolo avvenga.  

Dopo l'intervento, durato circa 2 ore e mezza, Zanardi è stato nuovamente ricoverato in terapia intensiva "dove resta sedato e intubato: le sue condizioni rimangono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, gravi dal punto di vista neurologico, la prognosi rimane riservata".

La nuova operazione, spiegano i sanitari, è stato decisa in seguito a una Tac di controllo. L'esame diagnostico ha "evidenziato un'evoluzione dello stato del paziente che ha reso necessario il ricorso ad un secondo intervento di neurochirurgia". "L'intervento effettuato - spiega il direttore sanitario dell'Aou Senese Roberto Gusinu - rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall'équipe. I nostri professionisti valuteranno giorno per giorno l'evolversi della situazione, in accordo con la famiglia il prossimo bollettino sarà diramato tra circa 24 ore".

Forza Alex.

CorSera.it copyright 2020 

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.