Sabato 23 Gennaio 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • CORSERA GIALLO CARONIA SPUNTA IL SUPERTESTIMONE GIOELE ERA VIVO DOPO L'INCIDENTE. CADONO TUTTE LE RICOSTRUZIONI DELLA STAMPA NAZIO...

CORSERA GIALLO CARONIA SPUNTA IL SUPERTESTIMONE GIOELE ERA VIVO DOPO L'INCIDENTE. CADONO TUTTE LE RICOSTRUZIONI DELLA STAMPA NAZIONALE

Sant'Agata Di Militello 17 agosto 2020 CorSera.it dal nostro corrispondente Bruto Osvaldi investigatore 

L'enigma della morte di Viviana Parisi. Spunta il supertestimone che smentisce, fino ad oggi, tutte le ricostruzioni della stampa nazionale.Decade-così come noi avevamo anticipato-l'ipotesi del suicidio della dj torinese a seguito della morte di Gioele. Un'altra memorabile fandonia.

Se Gioele era vivo dopo l'incidente, l'ipotesi del suicidio della dj torinese, appassisce in un lampo. Sono giorni che abbiamo puntato il dito contro le strampalate ricostruzioni della stampa nazionale, che pare voglia pubblicare notizie con l'intento di sviare le indagini. Siamo in un territorio ad altissima densità mafiosa, la coppia Mondello Parisi, dj di professione, è sicuramente venuta in contatto con le organizzazioni criminali che gestiscono le discoteche nella zona , sopratutto lo sfruttamento della prostituzione e il traffico della droga. Non si spiega altrimenti la fuga di Viviana Parisi dal luogo dell'incidente. La donna era terrorizzata dai suoi inseguitori, un regolamento di conti con una cosca della zona, forse uno sgarro, forse soldi presi in prestito dalla coppia e non restituiti.

Può essere di tutto, tranne le fantasiose ricostruzione della aggressione da parte dei cani Rottweiler e i suicidio della donna in preda alla depressione.Qui c'e' qualcosa di ben più grave, sopratutto perchè tutti gli indizi conducono all'omicidio efferato.Non ci sono tracce ematiche di Gioele intorno al traliccio, pezzi di corpo umano che potrebbero far pensare allo smembramento quindi alla aggressione di cani randagi. Non c'è alcuna telefonata di aiuto di Viviana Parisi alle forze dell'ordine, non ci sono urla dopo l'incidente, ma soltanto una donna che impaurita fugge da qualcuno che la stava pedinando e che forse ha addirittura causato lo sbandamento della autombile in galleria per ucciderla. Si dice che la Opel Corsa di Viviana parisi abbia effettuato due testa coda, e questo coincide con l'ipotesi che all'interno della galleria, qualcuno la stesse inseguendo e l'abbia tamponata per provocarne lo sbandamento. Per questo motivo e non per altri, si spiegherebbe la folla corsa di Viviana Parisi olte il guardrail e la sua disperata fuga da qualcuno che non puoi denunciare o ti mangia i genitori vivi . Qualcuno che è al di sopra di qualsiasi possibilitèàà di essere contrastato, la mafia. 

 

CorSera.it Copyright 2020 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.