Giovedi' 01 Ottobre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Delitto Caronia
  • DELITTO CARONIA VIVIANA PARISI INCIDENTE SIMULATO, IN FUGA CON L'AMANTE CHE L'HA UCCISA ...

DELITTO CARONIA VIVIANA PARISI INCIDENTE SIMULATO, IN FUGA CON L'AMANTE CHE L'HA UCCISA

Messina 6 settembre 2020 CorSera.it 

Delitto di Caronia.Ormai l'area dove sono stati rinvenuti i due corpi, è inevitabilmente compromessa.Troppe persone, squadre di ricercatori, hanno distrutto ogni possibilità di ricostruire la dinamica del duplice omicidio, partendo dalle tracce sul terreno. La Procura di Patti, dopo settimane di indagini, adesso sembra concentrarsi sulla causa dell'incidente all'interno della galleria e del motivo della fuga di Viviana Parisi. Potrebbe essere stato un incidente simulato da Viviana Parisi, prima di fermarsi nella piazzola che forse conosceva da tempo, come noi sosteniamo. Saltando il guardrail, nessuno saprebbe con certezza dove andare. Viviana Parisi aveva deciso di abbandonare il tetto coniugale, fuggire con qualcuno di cui si era invaghita.La sbandata contro la fiancata del furgone, potrebbe essere stata provocata proprio dalla donna, per richiamare l'attenzione di qualcuno. Qualcuno che avrebbe dovuto fermarla....

Ma come sappiamo i manutentori si sono girati dall'altra parte, disinteressandosi della sua sorte. Erano preoccupati della loro. Viviana Parisi è poi fuggita nella boscaglia,andando incontro al suo destino ferale. Una fuga progettata da tempo, confusa con l'idea di andare a vedere la Piramide della Luce. Un semplice depistaggio delle sue reali intenzioni. Viviana Parisi non voleva più vivere con il marito Daniele Mondello, era stata chiara nel corso degli ultimi mesi. Viviana Parisi soffocava stretta nella gabbia famigliare. Trovare l'assassino di Viviana Parisi adesso non sarà semplice. Ma qualcosa è accaduto laggiù in quella radura. E quella di Viviana Parisi sembra più una fuga che una corsa verso il suicidio. 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.