Lunedi' 26 Luglio 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Calcio
  • CORSERA EURO 2020 ITALIA CAMPIONE D'EUROPA, INGHILTERRA BEFFATA ANCORA UNA VOLTA DALLA MALEDIZIONE DEI RIGORI ...

CORSERA EURO 2020 ITALIA CAMPIONE D'EUROPA, INGHILTERRA BEFFATA ANCORA UNA VOLTA DALLA MALEDIZIONE DEI RIGORI

London 11 luglio 2021 CorSera.it 

Londra Euro 2020 Italia Inghilterra la madre di tutte le battaglie calcistiche si arrende al gioco mediocre dei proprietari di casa. Malissimo la squadra inglese, dominata in larga misura dal fraseggio degli italiani, sebbene anchesso poco incisivo. Comunque l'Italia di Roberto Mancini ha compiuto l'impresa e i giocatori del gruppo hanno tutti contribuito a questa grande vittoria. Un grande portiere Gigio Donnarumma ha di fatto consegnato la vittoria nelle mani degli italiani, che hanno sbagliato due volte i rigori finali, sia con Belotti che conlo stesso Jorgihno. Il torneo ha riportato in auge lo spento Bernardeschi, per due volte decisivo nei calci di rigore e con una prestazione eccellente nel secondo tempo e nei supplementari.Marco Verratti si è superato, un playmaker d'eccellenza che ha saputo destreggiarsi bene insieme a Jorgihno. Chiellini e Bonucci due gladiatori in difesa e al centro campo. Leonardo ha poi segnato la rete decisiva del pareggio italiano. Insufficiente ancora una volta Ciro Immobile e Gallo Bonetti, gli stessi, ricordiamo, con i quali uscimmo dal girone eliminatorio dei mondiali di calcio, quelli di Ventura. Ha fatto meglio Berardi attaccante puro , che forse si alternava meglio con Chiesa dopo il primo tempo. I primi venti minuti di Wembley sono stati una bolgia, come era prevedibile e Federico Chiesa si è sacrificato moltissimo per la squadra, assorbendo troppe energie. La staffetta con Berardi era la carta vincente del Mr. Roberto Mancini. La squadra italiana è entrata da subito nella centrifuga della battaglia, riuscendo a sopravvivere tutto il primo tempo. Una brutta partita che in larga misura ha fatto infuriare lo stesso allenatore. 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.