Giovedi' 23 Settembre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Sport
  • CORSERA TOKYO 2020 VELA FOILING NACRA 17 CATERINA BANTI RUGGERO TITA UN ALTRO ORO ALL'ITALIA DEI MIRACOLI SPORTIVI ...

CORSERA TOKYO 2020 VELA FOILING NACRA 17 CATERINA BANTI RUGGERO TITA UN ALTRO ORO ALL'ITALIA DEI MIRACOLI SPORTIVI

Tokyo 3 agosto 2021 CorSera.it by Isabella Porcu 

Tokyo vela un altro oro per l'Italia dei Miracoli. A conquistarla due velisti di eccezionali qualità come Caterina Banti e Ruggero Tita, una sfida sul filo del rasoio, più entusiasmante della Coppa America, essendo la classe catamarani Nacra 17, tra le più veloci imbarcazioni delle competizioni olimpiche. Acqua, spruzzi, virate, fortuna, vento perfetto, gli elementi magici che hanno portato alla vittoria altri due italiani, nle segno del mare, di un mondo su cui primeggiano da sempre gli inglesi, glia mericani i neozelandesi. Arriva la medaglia d'oro per la vela azzurra a Tokyo 2020. Ruggero Tita e Caterina Marianna Banti, nella disciplina del catamarano misto foiling Nacra 17, hanno concluso la serie di 12 prove di qualifica confermandosi sempre in testa ed estendendo il vantaggio ogni giorno. Nella medal race è bastato un sesto posto per chiudere con la medaglia d'oro al collo. È la prima medaglia olimpica per la vela italiana, 13 anni dopo le due conquistate a Pechino 2008 (Qingdao) e sono 21 anni dall'ultima medaglia d'oro a Sydney di Alessandra Sensini. È il quinto oro dell'Italia Team a Tokyo 2020. Dalla vela al lungo Andrea Dallavalle (16,99, vento -0.4) ed Emanuel Ihemeje (16,88, -0.7) hanno conquistato un posto nella finale del triplo, piazzati rispettivamente al settimo e nono posto della qualificazione dell'hop-step-jump. Fuori invece Tobia Bocchi (16,78, -0.1), tredicesimo e primo degli esclusi, beffato nel round conclusivo ed eliminato per 5 centimetri. Subito un buon inizio da parte degli azzurri. Nel primo turno, Andrea Dallavalle (in foto) atterra a 16,99 (-0.4), Emmanuel Ihemeje fa 16,88 (-0.7) e Tobia Bocchi 16.78 (-0.1). Al comando c'è il portoricano Pedro Pichardo, di origini cubane, con 17.71. La finale del salto triplo si disputerà alle 4 del mattino (ora italiana) del 5 agosto 2021. 

 

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.