Giovedi' 24 Settembre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Politica
  • EUROPEE.ULTIMO TANGO CON NOEMI.SILVIO BERLUSCONI TEME LA SCONFITTA E ACCELERA IN TV....

EUROPEE.ULTIMO TANGO CON NOEMI.SILVIO BERLUSCONI TEME LA SCONFITTA E ACCELERA IN TV.

Roma 4 Giugno 2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini

Carissimi  425.000 Lettori,

la paura della sconfitta dei leader del Partito Democratico,prova una sola cosa,nessuno di loro è all'altezza del compito che ha sulle spalle,quello di rendere credibile un' opposizione democratica per questo paese.Non sono solo le idee che mancano,manca la personalità.

Silvio Berlusconi dilaga come un fiume in piena nelle televisioni,e' il suo ultimo tango ,lo sà benissimo l'astuta volpe brianzola,perchè a differenze dei sondaggi,il suo cuore gli dice che questa volta gli italiani saranno punitivi nei suoi confronti dopo lo scandalo Noemi Letizia.La macchina sondaggistica ha imbevuto di dolore e paura anche ....

...Dario Franceschini leader senza calze,che in diretta televisiva ha persino riesumato il volgare  gesto caccia jattura tanto caro all'ex Presidente della Repubblica Giovanni Leone : le corna.Per dar man forte a quello che si preannuncia un lago di sangue per l'oppozisione viene riesumatio dal Mausoleo di Stalin anche il vecchio DSnosauro Walter Veltroni.Ma secondo me non sarà come immaginiamo,la lezione per Silvio Berlusconi sarà punitiva,frange cattoliche,madri e padri di famiglia sono state offese,hanno capito che qualcosa non funziona e nella crisi contano i soldi è vero,ma sopratutto l'educazione.Silvio Berlusconi,la sua famiglia,i disastri affettivi,le corna,i tradimenti,i body-guard,tutti elementi che per quanto frivoli,sono significativi  per il distinguo sociale e culturale di un leader.Silvio Berlusconi ha voluto sfidare i limiti del potere,scavalcare i confini del buon padre di famiglia,provare a se stesso che come Benito Mussolini o altri leader storici quando si è impregnati di consenso qualsiasi cosa viene superata.Come una sfida a se stesso.Ma per l'Italia non è cos',l'amaro in bocca rimane,quella puzza di famiglia ricca che si accoltella alle spalle non è edificante,e la Chiesa farà il suo,anche se con giusta distanza,la terribile macchina Mediaset con il suo nuovo soldatino di Ferro Alessio Vinci,ha dimostrato che se qualcuno colpisce il capo,lo squalo tira fuori i denti e azzanna.Pedofilia contro pedofilia,questa l'equazione di una battaglia all'ultimo respiro.Silvio Berlusconi sarà sconfitto dentro dalla Lega Nord,impassibile con un colonnello di ferro come roberto Maroni che con i suoi occhialetti rossi ha dimostrato di avere più palle che gambe e all'esterno,le frange cattoliche,quelli non disposti ad essere oltremodo permissivi finiranno per complottare alal fine contro Cesare.

Silvio Berlusconi uscirà dalle prossime elezioni politiche con le ossa rotte,ne sono convinto,la sua iperbole politica è al tramonto.Canta come un gallo il leader di Arcore continua  cantare  in televisione perchè teme dentro che la vendetta sarà micidiale,e quindi è inutile contrastarlo,anzi come un buon pollo deve cuocere nel suo brodo.Non saranno i Dario Franceschini o le cariatidi come Veltroni e ricacciarlo nella tana,sarà il miasma di protagonismo,l' indefettibile sicurezza in se stesso a condannarlo,a fargli compiere quell'atto finale,il Canto del Cigno.

Attendete e vedrete parola di Matteo Corsini.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.