Giovedi' 18 Aprile 2024
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Calcio
  • CORRIERE ROBERTO MANCINI UN ITALIANO VERO, LA FUGA MILIONARIA VERSO L'ARABIA SAUDITA DOPO IL FLOP MONDIALE DELLA NAZIONALE DI CALC...

CORRIERE ROBERTO MANCINI UN ITALIANO VERO, LA FUGA MILIONARIA VERSO L'ARABIA SAUDITA DOPO IL FLOP MONDIALE DELLA NAZIONALE DI CALCIO ITALIANA

Roma 27 agosto 2023 by Carlo Brunetta 

Tra le tante notizie di merda con le quali mi sarei voluto svegliare quest'oggi, certamente non poteva mancare quella di Roberto Mancini, in fuga milionaria verso l'Arabia Saudita, dopo il flop della mancata qualificazione ai mondiali di calcio con la nazionale italiana. L'ex ct della Nazionale italiana domani sarà già a Riad con un contratto biennale in tasca da 25 milioni di euro netti annui.

Roberto Mancini, per parafrasare Toto Cutugno, tutti noi lo avremmo una volta indicato come un italiano vero. Oggi sappiamo che è di quelli fasulli, una penosa banderuola che ha umiliato non soltanto la nazionale italiana ma il nostro popolo. Sarebbe stato bello vederlo in trincea con i nostri giocatori per riconquistare l'onore perduto e tracciare una nuova rotta con il prossimo europeo e poi vincere ancora per noi per l'italia il campionato del mondo. SI può cadere perchè è umano, ma anche la voglia di riscatto deve fare la sua per la dignità di una persona. Sarebbe stato bello vederlo come uno dei nostri tanti eroi italiani. Malgrado la mancata qualificazione ai mondiali la pancia del paese non lo aveva rifiutato, come fu per Giampiero Ventura, oggi un rinnegato del calcio italiano. 

 Per tutti Roberto Mancini era un eroe, uno dei due mondi come Giuseppe Garibaldi, come Enrico Toti,che prima di piegarsi al nemico ebbe il coraggio di vincere il dolore e lanciargli contro la sua gruccia.

 

Beh non potremo in futuro fare altro che ricordarci il suo lungo abbraccio con Gianluca Vialli dopo la vittoria dell'Europeo e mai dimenticheremo la sua scucchia, quella tipica dei voltagabbana.  Questa storia a noi italiani lascia l'amaro in bocca perchè sognavamo la rimonta nel prossimo europeo e nei mondiali del 2026. Una promessa quella che vi aveva fatto Roberto Mancini e che rimarrà nel cassetto, come un altro abbaglio delle persone a cui riponiamo la nostra fiducia. Comunque buona fortuna Mancio e riicordati, giù la testa !!!!


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.