Domenica 16 Giugno 2024
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Università
  • UNIMARCONI EX RETTRICE ALESSANDRA SPREMOLLA BRIGANTI VITTIMA DI UN GOLPE CON L'UNICO EVIDENTE SCOPO DI IMPADRONIRSI DELLA UNIMARCO...

UNIMARCONI EX RETTRICE ALESSANDRA SPREMOLLA BRIGANTI VITTIMA DI UN GOLPE CON L'UNICO EVIDENTE SCOPO DI IMPADRONIRSI DELLA UNIMARCONI

Roma 8 giugno 2024

Unimarconi l'ex rettore Professoressa Alessandra Briganti vittima di un golpe come scrive il suo legale Professor Vittorio Giorgi nella sua memoria "L'autorevole e colta figura della professoressa Alessandra Spremolla nel panorama accademico e della cultura ,meritatamente costruita nel tempo, è stata ignobilmente lesa nell'arco di soli cinque mesi con azioni calunniose ed in nome di interessi di potere personalmente perseguiti dai personaggi descritti in questa vicenda e di quelli che hanno partecipato la golpe".Ai fini della domanda riconvenzionale , oltre alla responsabilità della Unimarconi, si evidenzia la colpa e responsabilità concorrente e solidale dei componenti del Collegio di Disciplina signori Professoressa Ivana Marimpietri, Professor Ernesto Grande,Professoressa Sabina Cassar. Gli stessi come si è illustrato malgrado fosse stato evidenziato dall'avvocato Professor Angelo dente, difensore della Professoressa Spremolla , la falsità di quanto assunto nel decreto di avvio, non risultando affatto l'assunto rinvio a giudizio,hanno consapevolmente e scientemente concluso con fulminea decisione del giorno successivo alla convocazione, senza nemmeno avvalersi dle termine di trenta giorni di cui al regolamento) il procedimento di cui al provvedimento disciplinare del 29 settembre 2023.Altrettanto è innegabile una responsabilità concorrente e solidale del prof. Fulvio Gismondi,quest'ultimo con evidente colpa e dolo, prestandosi ai voleri del Presidente Alessio Acomanni,ha avviato un procedimento  disciplinare basato su falsi presupposti come quello dell'infondato rinvio a giudizio della professoressa Alessandra Briganti , e lo ha avviato nonostante fosse a conoscenza che era decorso il termine di decadenza di trenta giorni termine decorrente da quando aveva avuto notizia degli addebiti.

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.